PARRANO, approvato il REDICONTO 2016

Il Consiglio Comunale di Parrano si è riunito il 18 maggio per esaminare il RENDICONTO della GESTIONE per l’ESERCIZIO 2016. Argomento delicato perchè si trattava delle attività a cavallo tra la gestione Commissariale e la nuova Amministrazione Comunale eletta a metà 2016. Come sappiamo l’interruzione anticipata della legislatura era stata causata proprio dalla mancanza di figure chiave dell’amministrazione come il segretario comunale e il ragioniere. Pertanto si è dovuto scontare un pregresso notevole che ha comportato un piccolo slittamento rispetto alla scadenza del 30 aprile. Il risultato di questo lavoro è stato sicuramente positivo e ha trovato l’approvazione all’unanimità del testo proposto dalla giunta che lo aveva approvato il 28 aprile.

Il sindaco Valentino Filippetti nel presentare il Rendiconto ha voluto innanzi tutto dare atto e ringraziare gli uffici, guidati dal dr Vincenzo Riommi, del lavoro svolto. Infatti accanto alla attività giornaliera sono stati affrontati e portati a termine nel 2016 provvedimenti strutturali che riguardano il Nuovo Regolamento degli Uffici, la Dotazione Organica, il Regolamento di Contabilità, il passaggio al digitale per la parte contabile e molti altri atti di rilevanza generale.

Il Rendiconto si chiude con 25.000 euro accantonati per garantire i crediti verso terzi, 7.000 per i contenziosi, 8.000 euro vincolati per investimenti e 502 euro non vincolati.

Bisogna tener conto che nel 2015 fu messo in atto un riaccertamento dei residui che fece emergere un disavanzo strutturale di 30.000 euro spalmati in piu’ annualità.

Successivamente sono stati presentati dall’assessore Isabella Tedeschini  due proposte approvate dal Consiglio su   :

– Regolamento comunale per il servizio di piazza per trasporto di persone con carrozza a trazione equina;
 
-Regolamento comunale per il trasporto di persone mediante autoservizi pubblici non di linea (Legge 15.01.1992 n. 21 art 5) – Servizio di noleggio di autovetture con conducente. 
 
I punti relativi all’ Istituzione Commissione Consiliare Speciale per la Sicurezza sul Territorio e all’istituzione Commissione Consiliare Speciale sulle tematiche socio sanitarie sono stati rinviati

PARRANO : approvato il bilancio di previsione 2017, la minoranza si astiene

Il Comune di Parrano ha mantenuto il 31 marzo per l’approvazione del Bilancio di Previsione 2017.

Sostanzialmente si mantengono le previsioni dell’anno precedente a partire dai tributi locali.

Unica eccezione una modifica allo IUC che prevede degli sconti per le famiglie numerose.

Al termine del dibattito seguito all’illustrazione dell’assessora al bilancio Isabella Tedeschini gli sette consiglieri di maggioranza ed il sindaco Filippetti hanno votato a favore mentre la minoranza si è astenuta.

In apertura il Sindaco oltre ad informare il consiglio  dell’ingresso di Parrano tra le Cittaslow ha dato conto di due proposte della lista PARRANO LIBERTA’ E CAMBIAMENTO  con le quali si proponeva la creazione di una Commissione Consiliare Speciale sulla sicurezza e la piena utilizzazione del parcheggio del vecchio campo sportivo per la sosta , soprattutto dei camper.

Il Sindaco ha accolto le proposte ed vin una prossima riunione dei capogruppo si deciderà come attuarle.

Una breve sintesi delle proposte avanzate al Consiglio Comunale

Il Bilancio di Previsione è il documento centrale del ciclo di programmazione e controllo dell’Ente;

deve assolvere al contempo alle funzioni di indirizzo politico-amministrativo, economico-finanziario ed informativo, nonché esprimere con chiarezza e precisione gli obiettivi, il fabbisogno finanziario e la sostenibilità dello stesso.

Dal 2016 è entrato in vigore il nuovo bilancio armonizzato, per il quale non viene più applicato il patto di stabilità; viene introdotto un nuovo saldo di riferimento per il raggiungimento degli obiettivi di finanza pubblica rappresentato dall’equilibrio tra entrate finali e spese finali la cui differenza deve essere maggiore o uguale a zero.
Molte sono le problematiche che attanagliano la nostra compagine sociale, le conosciamo bene e le abbiamo vagliate in campagna elettorale e in questo primo periodo della nostra Amministrazione. Nel nostro programma elettorale avevamo scritto :”Efficienza, la base di tutto. Dobbiamo sicuramente fare tesoro di alcuni recenti accadimenti e ripensare il funzionamento strutturale della macchina burocratica, condividendo l’aiuto che altri Comuni coinvolti nel progetto delle Aree Interne possono fornirci in termini di risorse umane e di mezzi. Soprattutto, ci impegneremo ad essere fattivi, osservando il principio generale di ragionevole durata dei procedimenti, in un’ottica di trasparenza ed informazione, massimizzando e migliorando la comunicazione amministrazione-cittadino”.  Ad oggi, l’Ente, attuando quando si proponeva nel programma la nuova Amministrazione, ha iniziato a colmare le lacune di uno scenario così difficile. Molta strada c’è ancora da fare, ma ciò costituisce una sfida: questo bilancio di Previsione, sarà il nostro strumento principale per la Programmazione e costituirà una guida in questo difficile percorso.

Il nostro Comune poi, come ben sapete, è stato gravato da uno “stop” amministrativo, sia a causa del Commissariamento che, dal punto di vista economico, dovuto all’assenza del personale nell’ufficio ragioneria, per cui è dall’annualità 2014 che gli adempimenti relativi al Servizio economico finanziario risultano carenti, seppur mantenendo i limiti minimi di regolarità, comportando così delle conseguenze negative per il Comune di Parrano in termini in primis di brusco arresto della spesa pubblica.  Molti sono i problemi che abbiamo trovato, alcuni dei quali ancora pesano fortemente sulla vita dell’ENTE come i mancati trasferimenti da parte dello Stato che citavamo in precedenza.

Insomma, ci siamo trovati di fronte ad una situazione in cui era necessario riavviare l’iter delle procedure amministrative ed al tempo stesso abbiamo dovuto, come tutti i Comuni, avviare la nuova piattaforma informatica che porterà alla completa digitalizzazione del procedimento amministrativo. Questo ci fa ben sperare che, al termine dell’installazione

Il bilancio preventivo 2017 che andiamo a proporre si caratterizza per i seguenti obiettivi prioritari:

 massimo contenimento possibile della pressione fiscale,

massima equità del prelievo, sostegno alle attività locali,

 interventi sullo stato sociale per tutelare le famiglie in difficoltà a causa della crisi economica, mantenimento della qualità dei servizi sociali, educativi, sanitari,

 realizzazione di un piano degli investimenti per la cura e la manutenzione del territorio e per contribuire alla ripresa economica.

Iniziative tese alla promozione dello sviluppo nell’ottica della sostenibilità e per la promozione del terzo settore

Accanto a ciò risulta fondamentale la razionalizzazione  della spesa e la gestione del risparmio così ottenuto.

Restano invariate le rette delle tariffe dei servizi che il Comune eroga ai cittadini e di IMU, TASI, TARI, seguite dagli altri tributi locali minori, come la TOSAP.

È stato introdotto, per la TARI (affidamento compostiere) ed alcuni servizi (Scuolabus), un regime premiale per le famiglie numerose.
Si dà inoltre atto che il Bilancio di previsione 2017 è stato composto secondo i dettami della legge di stabilità per l’anno corrente.

 

IL BILANCIO DI PREVISIONE 2017 SI ARTICOLA come da QUADRO GENERALE RIASSUNTIVO  2017, 2018, 2019 (ALLEGATO A)
TARIFFE SERVIZI A DOMANDA INDIVIDUALE
Sono state confermate le tariffe applicate per servizi a domanda individuale; in particolare le tariffe mensa scolastica e per lo scuolabus. Il Comune di Parrano copre una percentuale pari al 36% dei costi, confermando un equilibrio superiore alla percentuale prevista in caso di dissesto (24%).

Opere pubbliche

Le opere pubbliche rappresentano un asse strategico d’investimento per la promozione della ripresa economica e dello sviluppo. È stata inserita in bilancio una serie di interventi volti soprattutto alla valorizzazione del territorio ed alla conservazione del patrimonio comunale. Gli interventi programmati riguardano la rete viaria, l’illuminazione pubblica, il patrimonio ambientale  ed il consolidamento del Centro Storico. Tali interventi sono stati inseriti nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche.
Per alcune opere sono state reperite le risorse finanziarie necessarie, mentre per altre sono state specifiche richieste presso gli enti territoriali sovraordinati per un auspicato sostegno economico.

Tra le opere più significative si segnalano:

 

Lavori pubblici inseriti nel Programma Triennale 2017-2019 superiori a € 100.000,00

 

  • Rischio dissesto abitazioni del centro storico di Parrano – Stabilizzazione movimenti franosi versanti sud e sud-est del centro storico – II° stralcio: intervento di complessivi € 1.480.000 – L’intervento, a seguito del Decreto del Commissario di Governo contro il Dissesto Idrogeologico n. 14 del 07 marzo 2017, su richiesta del Comune di Parrano, sarà attuato dalla Regione Umbria;

 

  • Interventi finalizzati al miglioramento della sicurezza della strada comunale di Pievelunga: intervento di complessivi € 250.000,00 da finanziare con contributo Regionale

 

Lavori pubblici di importo inferiore a € 100.000,00

 

  • Modifica alla composizione degli impianti petroliferi del distributore carburanti sito in Via Osteria snc di proprietà comunale: intervento di complessivi € 50.000,00 da finanziare mediante fondi Aree Interne;

 

  • Realizzazione opere di urbanizzazione e arredo urbano antistanti l’arco di P.zza della Repubblica: Intervento di complessivi € 36.000,00 da finanziare con fondi di Bilancio o Mutuo;

 

  • Realizzazione di loculi prefabbricati presso il civico cimitero del Capoluogo di Parrano: intervento di complessivi € 40.000,00 da finanziare con vendita dei loculi.

 

Lavori pubblici in programma

 

  • Risanamento conservativo e cambio destinazione d’uso locale al piano terra in Via Roma per lavorazione pane e cucina per feste: da finanziare con contributo GAL;

 

  • Intervento di valorizzazione della sorgente Terme di Parrano (copertura opera di presa e sistemazione strada di accesso all’opera con realizzazione parcheggio): intervento da finanziare con fondi Aree Interne;

 

  • Efficientamento energetico del Palazzo Comunale: sostituzione infissi;

 

  • Sistemazione strada di accesso al cimitero di Frattaguida;

 

  • Realizzazione Co-Working presso parte del Centro di Documentazione Territoriale;

 

  • Realizzazione di parcheggio in Loc. Cantone

 

PIANO DI INVESTIMENTO

Investimenti sull’organizzazione (adeguamento informatico, reinternalizzazione ufficio tributi)

Sociale
L’ente in quanto Comune  facente parte della zona sociale 12, si rifà alla programmazione del Comune capofila (Orvieto), che gestirà il piano di zona per i servizi sociali.
I principali servizi gestiti nell’ambito del piano di zona sono:

  • Servizio sociale professionale
  • Segretariato sociale
  • Osservatorio sociale distrettuale
  • Centro diurno
  • Assistenza domiciliare integrata
  • Assistenza educativo domiciliare
  • Inserimenti lavorativi
  • Servizio disabili gravi L. 162
  • Piano distrettuale per la tossicodipendenza
  • Progetti per favorire l’integrazione degli immigrati.

Obiettivo dell’amministrazione è contribuire al mantenimento dei servizi esistenti e, se possibile, implementarli. In particolare, è prevista, a cura del servizio sociale comunale, l’assistenza economica alle famiglie in difficoltà.  L’obiettivo è costituire un’Amministrazione aperta e solidale, tramite il proprio ufficio della cittadinanza, basato sull’equità sociale, sullo sviluppo dei servizi, sull’attenzione alle famiglie in difficoltà, sullo sviluppo locale socialmente sostenibile. Incentivo e sviluppo della Consulta dei Giovani, in particolare nel loro intento di far rete con le altre realtà locali simili, provinciali e regionali. Sono previsti anche interventi a sostegno degli anziani e all’associazionismo sociale (cooperative di comunità – sociali).

Cultura
La cura e l’implementazione in campo culturale sono ritenute strategiche dalla nostra Amministazione. Oltre alle varie feste e sagre che sono organizzate con successo dalle nostre Associazioni, vorremmo progettare nuovi eventi per valorizzare la nostra identità culturale ed aumentare la presenza delle persone durante tutto l’anno a Parrano.
Sono previsti eventi di taglio strettamente formativo e culturale in senso proprio (presentazione di libri, concerti, etcAltri interventi riguarderanno una gamma di servizi a favore delle famiglie, l’dea è quella di attivare corsi professionali dedicati alla cucina, ai mestieri, alle arti, dedicati ai più giovani. Crediamo infine che, nel suo insieme, e in sinergia con la biblioteca della Società operaia, questo insieme di iniziative possa iniziare a dare un’offerta culturale vera sul territorio del nostro Comune.
Sviluppo Sostenibile

Abbiamo avanzato  domanda per aderire al PSR 2014 – 2020, mis. 16.4.2.1 per la promozione e lo sviluppo di attività a sostegno della filiera corta e dei mercati locali, per enfatizzare la qualità e la particolarità delle nostre produzioni locali, mettendole a sistema e cercando di fornire così un punto di raccordo tra l’imprenditoria agricola (settore primario di produzione e lavoro a Parrano) e i consumatori, con una grande attenzione all’educazione alimentare e alla biodiversità.

Sono stati  presentati programmi di investimento sia per la definizione del Piano Sviluppo Locale del Gal che alla Società Patto 2000.

E’ stato avviato il progetto RESPIRA PAARRANO tramite Convenzione con UNIPG – DSA3

Stiamo accompagnando la  nascita di una Cooperativa di Comunità alla quale vi proporremo di aderire come Amministrazione Comunale .

Il progetto Aree Interne ha accolto la nostra proposta di realizzare la copertura di una delle piscine del Parco Termale realizzando una  destagionalizzazione dell’attività. Per poter attivare il finanziamento abbiamo avanzato la richiesta formale alla regione per avere la concessione pluriennale delle acque da gestire attraverso una società mista che preveda la compartecipazione di privati.

Abbiamo completato il Centro Trasformazione Prodotti Agricoli e entro metà del 2017 lo affideremo con procedura di evidenza pubblica.
Scuola
Mantenere e implementare la collaborazione fra Amministrazione e scuola. Sono state previste in questo bilancio risorse per progetti (come l’Orto sinergico) che valorizzeranno l’ottimo sistema della formazione di una piccola, ma grande scuola, come quella del Comune di Parrano.
E’ stata avviata e continua una serie d’interventi nelle opere di manutenzione dell’edificio scolastico, che speriamo produca nel breve periodo risultati più che soddisfacenti.

Trasparenza e performance
Si confermano le scelte già fatte proprie dall’Amministrazione sul tema della comunicazione e dell’informazione. Oltre alla comunicazione classica in formato cartaceo (manifesti, depliant, etc,), abbiamo riattivato tutta la rete social del Comune e si sta provvedendo all’adeguamento del sito istituzionale. La buona comunicazione sarà sempre più legata a obiettivi di trasparenza e partecipazione, e non solo per obbligo di legge, ma anche e soprattutto per scelta di questa Amministrazione, che ha deciso di fare una vera e propria “rivoluzione informatica” per rendere l’accesso agli atti e le procedure interne, i più snelli, rapidi ed efficienti possibile.

Conclusioni
Crediamo che questo Bilancio di Previsione, così presentato, offra una prospettiva d’insieme, nella quale emerge la nostra volontà di continuare a puntare sul valore delle nostre forze presenti sul territorio, sul volontariato, promuovendo la cultura, il turismo, la sostenibilità dell’azione rivolta verso l’economia; il rigore nel rispetto dei conti, che sa però mostrare una particolare attenzione alle esigenze delle fasce più deboli.

 

Un ringraziamento sentito a tutti coloro che hanno lavorato per arrivare alla stesura di questo importante strumento programmatorio. Pensiamo che in questa delicata fase storica non fosse possibile fare di più, sicuramente crediamo che l’impostazione data a questo documento economico sia una buona base di partenza, dalla quale ripartire per dare un futuro al nostro territorio.

 

Parrano ricorda i Caduti il 4 novembre

corona-1corona-2

corana-4corona-3

 

Il Comune di Parrano ha voluto ricordare i Caduti il 4 novembre con una piccola cerimonia.

La vice Sindaco Patrizia Patrizi, unitamente all’assessore Isabella Tedeschini e alla consigliera Sistina Sabellico hanno posato delle corone presso il Monumento ai Caduti e sulle lapidi di Piazza della Repubblica

SISTEMA IDRICO e FOGNANTE di PARRANO : il 28 Luglio incontro con i referenti di SII e ATI4 di Terni

Il 28 luglio si è tenuto a Parrano un incontro promosso dall’Amministrazione Comunale con i referenti della società SII e l’ATI4 che gestiscono il Sistema Idrico e fognante della Provincia di Terni.

All’incontro hanno partecipato il Sindaco Filippetti, l’assessore Tedeschini, il consigliere Todini, il geom Pellorca, Battistelli per la SII e Tinella per l’ATI4.

Si è trattata di una ricognizione propedeutica ai lavori della Commissione Consiliare Speciale varata al Consiglio Comunale del 26 luglio.

Si è parlato sia dei problemi urgenti come le difficoltà di approvvigionamento che si sono registrate negli ultimi giorni nelle località di Cantone e Spereto, sia delle questioni strutturali come la necessità di rifare la linea principale di adduzione dall’incrocio tra via Uliveto e via dell’Osteria e quella che porta l’acqua dalla sorgente di Terracane alla Fornace.

Altro tema discusso è quello della durezza dell’acqua per la forte presenza di calcio e dell’esigenza di ripristinare l’impianti di de calcificazione al serbatoio della Fornace.

Per quanto riguarda il sistema fognante le emergenze sono diverse come quella del centro storico, l’allaccio della fogna di via osteria e l’accesso alla Fossa Imhoff di Pievelunga.

Il verbale della riunione sarà sottoposto nei prossimi giorni a Terni al Direttore della SII dr Paolo Rueca

COMUNE di PARRANO : incontro tra la Giunta e il Sindacato

Si è svolto il 28 giugno un incontro tra la Giunta del Comune di Parrano ed il Sindacato

     COMUNE DI PARRANO

 

PROVINCIA DI TERNI

 

Via XX settembre,1 – C.A.P. 05010 – Tel. 0763/838751 – Fax 0763/838520 – E-mail anagrafe@comune.parrano.tr.it –     C.F. 81001460559

 

 

INCONTRO COMUNE DI PARRANO CON R.S.U. E C.G.I.L  FUNZIONE PUBBLICA

 

Il giorno 28 giugno 2016 alle ore 9,30 si è tenuto un incontro tra l’Amministrazione comunale  di Parrano, rappresentata dal Sindaco Valentino Filippetti e dall’assessore al Bilancio Isabella Tedeschini, e il Sindacato , rappresentato da Silvia Pansolini C.G.I.L. – F.P. Umbria e Marco Pellorca RSU del Comune di Parrano.

Durante l’incontro il Sindaco ha illustrato le proposte dell’Amministrazione Comunale in merito alla riorganizzazione degli uffici e dei servizi e alle convenzioni che si intendono organizzare con altri Comuni ( a cominciare dal Comune di Orvieto) così come prospettato dal documento delle Dichiarazioni programmatiche presentate il 17 giugno 2016 al Consiglio Comunale d’insediamento (che si allega).

Il Sindacato preso atto delle informazioni dell’Amministrazione si dichiara disponibile a costruire un accordo  di collaborazione in merito alla proposta avanzata, in attesa di esprimere un giudizio definitivo sui documenti che la Giunta si impegna a presentare.

Il Sindacato ha altresì chiesto l’attivazione  dell’accordo sul decentrato 2015 e la relativa liquidazione. Inoltre il Sindacato ha chiesto l’apertura     di un tavolo  di   confronto per  discutere il decentrato 2016 e  la possibilità di prevedere progressioni economiche per il biennio 2016/2017.

L’Amministrazione ha dichiarato la propria disponibilità in merito e si è riservata  di attivare il tavolo una volta avviata la procedura di ristrutturazione con il Consiglio Comunale di luglio 2016.

 

Parrano 28 giugno 2016                                          Valentino Filippetti

 

Isabella Tedeschini

 

Silvia Pansolini

 

 

Marco Pellorca

 

 

PARRANO : Filippetti nomina la giunta e propone Patrizia Patrizi e Isabella Tedeschini

Questa mattina il neo Sindaco di Parrano ha depositato  le nomine dei due assessori che lo affiancheranno nella Giunta del Comune di Parrano. Si tratta di Patrizia Patrizi , assessore esterno, che ricoprirà anche la carica di vice sindaco

Patrizxia Patrizi - Vice Sindaco Comune di Parrano

Patrizia Patrizi – Vice Sindaco Comune di Parrano

e Isabella Tedeschini

Isabella Tedeschini - Assessore Comune di Parrano

Isabella Tedeschini – Assessore Comune di Parrano

che è stata eletta nel Consiglio Comunale per la lista Parrano Bene Comune.

Con queste scelte Filippetti ha inteso ribadire lo spirito con il quale la compagine che ha ottenuto la maggioranza dei consensi  si è presentata agli elettori: aprire una nuova stagione,  dove tutta la popolazione sia chiamata a collaborare, a cooperare e a condividere lo sforzo per rimettere in moto il paese, che stà attraversando grandi difficoltà.

La dott.ssa Patrizia Patrizi seguirà tutte le attività legate alla promozione e lo sviluppo, mente Isabella Tedeschini si occuperà del funzionamento della macchina amministrativa.

E’ intenzione del Sindaco Filippetti coinvolgere direttamente tutti i consiglieri in compiti specifici dopo aver realizzato il confronto politico sulle dichiarazioni programmatiche che verranno proposte al primo Consiglio Comunale.