22 luglio, “CONALESSANDRONELCUORE” , Cantone ( Parrano)

 

Domenica a Cantone ( Parrano) si è tenuta  una iniziativa lanciata da 
Valerio Capriotti per ricordare Alessandro Narducci, il giovane chef 
che ha perso la vita un mese fa insieme a Giulia Puleio in un incidente stradale.
Questo il testo che ha convocato l’iniziativa
 

“MERENDA DI ALE”

DOMENICA 22 LUGLIO, dico DOMENICA 22 LUGLIO.
Dalle ore 17 in poi. Alle cantine di Cantone, uscita A1 di Fabro, quella dopo Orvieto.

Classica formula OGNUNO PORTA QUALCOSA: in teglia, in pentola, su vassoio, in bottiglia… andrà bene tutto, in questa Merenda per sorridere tutti ad Alessandro Narducci.

Cantone è dove, con Ale, abbiamo trascorso l’infanzia insieme ad amici, nonni e familiari vari, ecco perché a Cantone. E proprio alle Cantine perché era un posto che lui adorava, come il paesino stesso.

Si mangerà e si berrà in compagnia, in piedi, seduti, al sole, all’ombra, pasta, salumi, formaggi, dolci… TUTTI INVITATI, soprattutto gli Chef e gli Amici.

.

Valerio Capriotti 

Il dolore di Parrano per la scomparsa di Alessandro Narducci

La notizia di una morte improvvisa è sempre una triste notizia. 
La notizia della morte improvvisa del giovane chef Alessandro Narducci

ha colpito al cuore la nostra comunità; non solo perché Alessandro era di

origini parranesi, non solo perché Alessandro è stato lo chef della nostra

Parrano Medievale, ma perché Alessandro era così disponibile, così premuroso,

così affabile, così bravo, così speciale come persona e come chef, da sentirlo

davvero uno di noi, per noi tutti un esempio. 
Gli volevamo bene, così come lui lo voleva a noi, sempre  parte di questa piccola

comunità, lui così  talentuoso da essere riconosciuto come uno dei più grandi

chef italiani e noi così  orgogliosi di lui da considerarlo la nostra punta di diamante.
Siamo profondamente addolorati, porgo a nome di tutta Parrano le più sentite                                                                                                                                                                                                      condoglianze alla famiglia
                                Il Sindaco