PARRANO: ordinanza cimitero per il 1 e 2 novembre 2021

 

 

COMUNE DI PARRANO

 

               PROVINCIA DI TERNI

 

 

 

ORDINANZA  SINDACALE  N. 68   DEL  26.10.2021

 

 

Oggetto:  EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID – 19

DISCIPLINA ACCESSI AL CIMITERO CIVICO NEI GIORNI 1 E 2 NOVEMBRE 2021

 

IL SINDACO

 

Preso atto della attuale situazione di emergenza sanitaria nazionale ed internazionale, causata dalla emergenza epidemiologica  da Covid -19;

VISTA tutta la normativa susseguita ai vari DPCM  in materia di contrasto alla epidemia da Covid -19

Considerato che nei giorni 1 e 2 novembre, dedicati alla commemorazione dei defunti, si prevede un notevole afflusso di visitatori presso il civico cimitero che potrebbe determinare potenziali condizioni di rischio.

Ritenuto, pertanto, in coerenza con le linee di indirizzo per il contrasto al diffondersi dell’epidemia emanate dall’ autorità di governo di adottare provvedimenti idonei a garantire il rispetto delle stesse.

Visto l’art. 50, c. 5, del D.lgs 267/2000

O R D I N A

per i giorni 1 e 2 novembre 2021

  • che il civico cimitero di Parrano osserverà i seguenti orari di apertura: dalle ore 8.00 alle ore 20;
  • che l’ingresso e l’uscita all’area cimiteriale saranno consentiti attraverso due varchi separati e distinti, riconoscibili attraverso apposita segnaletica;
  • che all’interno del cimitero è obbligatorio l’uso della mascherina e di rispettare in modo rigoroso la distanza interpersonale di 1 metro;
  • che sono vietati assembramenti sia all’interno che all’esterno del cimitero;
  • che all’interno del cimitero la permanenza è consentita solo per il tempo strettamente necessario alla visita e al raccoglimento presso le tombe;

 

 

D I S P O N E

Che la presente ordinanza venga pubblicata all’albo pretorio del Comune di Parrano e immediatamente comunicata:

  • Al Prefetto di Terni;
  • Alla Questura di Terni;
  • Al Comando Stazione Carabinieri di Fabro;

Ai sensi della Legge 07.08.1990 n. 241 e s.m.i., contro il presente provvedimento, è ammesso ricorso al T.A.R. dell’Umbria entro il termine di 60 giorni dalla pubblicazione della stessa, oppure in alternativa al Presidente della Repubblica, entro 120 giorni. A norma art. 8 della stessa legge n. 241/1990, il Responsabile del Procedimento è l’Ufficio di Vigilanza Urbana, nella persona del  M.llo Giovanni Sabatini.                         

 

 Dalla Residenza Municipale lì 26/10/2021                         

 

 

               IL SINDACO

Valentino Filippetti