Comune di Parrano : ORDINANZA PER ABBATTIMENTO ALBERO IN LOC LA CHIUSA

 

COMUNE DI PARRANO

 

             PROVINCIA DI TERNI

 

n.26/2019 –   Registro Ordinanze                                                                       prot.4579 del 14.12.2019

Ordinanza contingibile e urgente per taglio alberi in proprietà privata, interferenti con le sedi stradali sul territorio Comunale.

 

IL SINDACO

 

RILEVATO, che il giorno 13 dicembre  u.s. il territorio del Comune di Parrano è stato interessato da una tempesta di vento e acqua che ha provocato danni alla vegetazione con caduta di alberi lungo varie strade comunali e conseguente intervento degli operai comunali per la rimozione di quelle cadute

 

RILEVATO INOLTRE che in Loc.tà Pian del Pilo , lungo la strada del Piano  lato dx (in direzione La. Casella) insisteva  una pianta di cipresso parzialmente caduta

 

CONSIDERATO che la caduta del cipresso sulla strada comunale aveva interrotto la viabilità e che  il materiale di risulta della segatura del cipresso è stata accantonata ai lati della strada;

 

VISTO l’art.54 del D.Lgs. 267/2000 e successive modificazioni;

 

VISTA la L. n.689/81 e successive modificazioni;

 

O R D I N A

 

Alla:

xxxxxxxxxxxxxxxxx, in qualità di proprietaria, di provvedere al  taglio dell’ albero sopra indicato, e insistente sul terreno distinto al Catasto al Foglio 37 , particella n.289 .

 

Che l’abbattimento di detta pianta dovrà avvenire entro 30 (trenta) giorni dalla notifica della presente.

 

 Di rimuovere immediatamente il materiale di risulta della rimozione del cipresso dalla strada comunale.

 

Che ai trasgressori della presente ordinanza sarà inflitta una sanzione amministrativa pecuniaria ai sensi degli artt. 38 e 63 (e successive modifiche art.32 L.689/81) e del DPR 753/80, salvi e non pregiudicati i necessari adempimenti ai sensi dell’art.650 del codice penale.

 

D I S P O N E

 

Che la presente venga:

  • pubblicata all’Albo Pretorio dell’ente e sul sito Web del Comune;
  • trasmessa in copia a tutte le Forze dell’Ordine operanti sul territorio;

 

Le forze dell’Ordine, ciascuna per quanto di competenza, sono incaricate di far rispettare la presente ordinanza.

 

Chiunque ne abbia interesse, avverso la presente Ordinanza potrà proporre:

  • ricorso gerarchico al Prefetto della Provincia di Terni, entro 30 giorni dalla pubblicazione della presente ordinanza all’Albo Pretorio del Comune;
  • ricorso al TAR dell’Umbria, entro 60 giorni dalla pubblicazione della presente ordinanza all’Albo pretorio del Comune;
  • ricordo straordinario al Presidente della Repubblica, per soli motivi di legittimità entro 120 giorni dalla pubblicazione della presente ordinanza all’Albo Pretorio del Comune.

 

 

 

                                                                            Il Sindaco

                                                                   Valentino Filippetti