A Parrano il 3 Novembre la Festa dell’Aria

Prosegue il cammino di Parrano Biodiversa avviato nel 2017. Nell’anniversario della firma dell’accordo di Parigi sui cambiamenti climatici cerchiamo di fare il punto sul nostro impegno concreto. Affrontiamo questa fase di sviluppo del progetto con una grande novità, il riconoscimento del Monte Peglia come Riserva Mondiale della Biosfera da parte dell’UNESCO: un risultato eccezionale, che disegna i contorni di una gestione dei territori e dei progetti di sviluppo degli stessi secondo un modello ecosostenibile e responsabile del tutto innovativo e la qualità dell’aria dei nostri territori rappresenta una delle principali risorse da mettere a sistema.

La grande novità che vorremmo affrontare è il risveglio di una forte sensibilità ai problemi del pianeta da parte di tanti giovani e giovanissimi.

Pensare localmente e agire globalmente con una assunzione di responsabilità delle Comunità Locali che prendono coscienza dei problemi globali ma si impegnano sul territorio per dare un contributo concreto a difesa della Biodiversità e dell’ambiente in cui viviamo
Ne parleremo con i nostri graditi ospiti nella splendida cornice del Castello di Parrano, gentilmente concesso per l’occasione dalla Società Agricola Principato di Parrano”.

Programma Festa dell’ARIA organizzata dal Comune di Parrano
Ore 10.00, Saluto del Sindaco Valentino Filippetti;
Ore 10.15, Saluto ed intervento dell’on Laura Agea, Sottosegretario al Ministero degli Esteri;
Ore 10.30 TAVOLA ROTONDA
Isabella Tedeschini, Vice Sindaco ed Assessore alla cultura e sviluppo del Comune di Parrano;
Alessandra Amori, Naturalista e Docente scuola primaria “Sante de Sanctis” di Parrano;
Raffaele Nevi, Deputato e membro della Commissione Agricoltura alla Camera dei Deputati;
Sergio Gentili, Ambientalista e politico;
Maurizio Zara, Vice Presidente Alleanza per il Clima Italia Onlus;
Lucio Riccetti, Presidente Regionale Italia Nostra.

Con la partecipazione straordinaria dei Giornalisti
Andrea Chioini e Antonello Romano