Comune di Parrano : ordinanza abbattimento pianta pericolosa in via osteria

     COMUNE DI PARRANO                         PROVINCIA DI TERNI  

N. 6/2019Reg.Ordinanze                                                                 n.725    del 22/02/2019

oggetto : taglio pianta di pino arizonico in via osteria

Il Sindaco

Accertato che nel centro abitato di Parrano in via osteria all’altezza del civico cinquanta lato sinistro a salire, insiste una pianta di pino arizonico che presenta uno squarcio all’altezza della biforcazione del fusto e delle condizioni vegetative molto precarie in quanto  circa il 50% dei rami ormai secchi, si protendono sia sulla strada pubblica sia sullo spazio pubblico superiore;

Verificato quindi che la pianta, sia per motivi meccanici, rottura all’altezza della biforcazione sul fusto, sia per le condizioni vegetative ormai in fase di morienza, vista la sua ubicazione, rappresenta un pericolo per l’incolumità pubblica;

Letto l’articolo 54 comma 4 del d.lgs 267/2000, TUEL;

Per i motivi sopra esposti;

ORDINA

Il taglio immediato della pianta di pino arizonico che insiste su terreno pubblico all’altezza del civico 50 di via Osteria , lato sx a salire, per tutelare l’incolumità pubblica dei cittadini e per la sicurezza della viabilità sulla strada sottostante nel centro abitato di Parrano.

TRASMETTE

Il presente atto all’ufficio Tecnico e Polizia Locale per quanto di competenza finalizzato al taglio immediato della pianta. La presente ordinanza contingibile ed urgente deve essere inoltre inviata al Sig. Prefetto di Terni, ai sensi dell’articolo 54 comma 4 del d.lgs 267/2000 e per conoscenza alla stazione dei Carabinieri Forestali di San Venanzo.Avverso il presente atto può essere presentato ricorso al TAR dell’Umbria, entro 60 giorni per motivi di incompetenza, violazione di legge o abuso di potere, o in alternativa ricorso straordinario al Capo dello Stato, per soli motivi di legittimità, entro 120 giorni dalla medesima data.

                                                                                                                 Il Sindaco

Valentino Filippetti