Monte Peglia Riserva Mondiale Mab Unesco

DA OGGI CITTASLOW E UNESCO SONO PIU’ VICINE
Il Monte Peglia è ufficialmente Riserva Mondiale della Biosfera Mab Unesco

Non è certo un caso che la nuova Riserva Unesco si trovi nel territorio di ben tre comuni Cittaslow, Orvieto, Parrano e Ficulle, nel cuore dell’Umbria Sud-Occidentale. E’ stata comunicata oggi dai tre Sindaci “slow”, Giuseppe Germani, Valentino Filippetti e Gian Luigi Maravalle, la notizia che è stata istituita una Riserva dell’Unesco del Programma MAB (Man and Biosphere/Uomo e Biosfera). Questo tipo di Riserve comprendono ecosistemi integri a contatto con le comunità residenti e rispettose della biodiversità. Le Riserve promuovono attività di cooperazione scientifica, ricerca interdisciplinare e sostenibilità ambientale nel pieno coinvolgimento delle comunità locali, pertanto rappresentano esempi di best practice nell’ottica dello sviluppo sostenibile e della interazione tra sistema sociale e sistema ecologico. Il programma scientifico intergovernativo MAB è stato avviato dall’UNESCO nel 1971 per promuovere su base scientifica un rapporto equilibrato tra uomo e ambiente attraverso la tutela della biodiversità e le buone pratiche dello Sviluppo Sostenibile.

Il Programma mira a migliorare le relazioni tra le persone e l’ambiente in cui vivono e a tale scopo utilizza le scienze naturali e sociali, l’economia e l’educazione per migliorare la vita delle persone e l’equa distribuzione dei benefici e per proteggere gli ecosistemi naturali, promuovendo approcci innovativi allo sviluppo economico che siano adeguati dal punto di vista sociale e culturale e sostenibili dal punto di vista ambientale. “Siamo particolarmente soddisfatti del risultato ottenuto da tre territori Cittaslow in Umbria – ha affermato ilPresidente di Cittaslow International, Stefano Pisani: è la riprova che “gli effetti del buon governo, in città e campagna” come descritto mirabilmente negli affreschi trecenteschi di Ambrogio Lorenzetti, esistono e sono oggi più che mai la chiave per uno sviluppo equilibrato ed integrato tra uomo e risorse naturali. Congratulazioni da parte mia e di tutti i 250 Sindaci Cittaslow ai colleghi di Orvieto, Ficulle e Parrano. Questo è solo l’inizio di un’altra ulteriore pagina di valorizzazione resiliente delle nostre immense opportunità, senza autodistruggerci inseguendo effimeri modelli di sviluppo fast. E’ con ulteriore orgoglio che nel 2019 celebreremo ad Orvieto e nell’area circostante il 20° Anniversario della Rete Cittaslow, che proprio in queste terre è stata fondata