PARRANO : riaperta la strada comunale Frattaguida-San Marino

Questa l’ordinanza  del Comune di Parrano che revoca la chiusura della strada comunale Frattaguida/San Marino dopo i lavori di ripristino all’altezza del torrente Migliari, realizzati grazie al Comune di San Venanzo

Parrano

“Servizio Polizia Municipale dei Comuni, di Monteleone di Orvieto, Montegabbione  e Parrano”

________________________________________________________________________________

  1. 05/2018 reg.ordinanze                                                   protocollo n.1343  del 07 aprile 2018

 

 

Il COMANDANTE

 

     -Considerato che in data 09 marzo 2018 è stata chiusa, con ordinanza dirigenziale n.04/2018, al traffico veicolare e pedonale la strada comunale di S.Marino all’altezza del fosso Migliari, in quanto le avverse condizioni metereologiche avevano eroso la carreggiata nella congiunzione tra il ponte e la strada e per ulteriori ml 30 circa, nel versante che si interseca con la strada Provinciale 104 di Frattaguida;

     -Accertato che  sono stati ultimati i lavori di ripristino della carreggiata, come da comunicazione verbale del Responsabile Ufficio Tecnico e  documentazione fotografica acquisita in data 06/04/2018 relativamente alla strada comunale di S.Marino;

     -Al fine di riaprire al traffico veicolare e pedonale la strada comunale;

     -Attesa la propria competenza all’adozione del presente atto, in forza dell’art 106 del D.Lgs 267/2000 (TUEL);

     -Richiamate le disposizione del Capo II° del Titolo II° del D.Lgs 165/2001;

     -Visto il Decreto Sindacale n.6 del 19/02/2017;

     -Per i motivi sopra esposti;

 

ORDINA

 

     -La riapertura al traffico veicolare e pedonale della strada comunale di S.Marino. Dovrà essere rimossa la segnaletica verticale temporanea e quanto altro utilizzato per la chiusura della strada comunale. La presente ordinanza sarà pubblicata all’albo on line del Comune di Parrano, sarà inviata per  conoscenza e quanto di competenza alla Stazione Carabinieri di Fabro e al Comune di S.Venanzo. Avverso la presente si potrà ricorrere al TAR dell’Umbria, per motivi di eccesso di potere, incompetenza e violazione di legge, entro 60 giorni dalla pubblicazione e/o, con ricorso straordinario, per motivi di legittimità, entro 120 giorni dalla pubblicazione  al Presidente della Repubblica.

 

Dalla Residenza Municipale

 

                                                                                               Il Comandante

                                                                                       Cap.Dott.Francesco Giuliacci