PARRANO, il contributo dello Stato , della Regione e delle altre istituzioni per la rinascita del Paese

 

L’Amministrazione Comunale di Parrano ha voluto sottolineare il contributo  ricevuto dalle Istituzioni negli ultimi anni che ha permesso di affrontare problemi strutturali e annosi del paese

convocando il 22 luglio 2022 un Consiglio Comunale Straordinario.

Tante le realizzazioni : messa in sicurezza della rupe, realizzazione del depuratore, la nuova rete idrica e fognante, la nuova illuminazione pubblica, gli hot spot per la connettività gratuita, la banda ultra larga, il centro trasformazione prodotti agricoli, l’ambulatorio sicuro, la strada di Pievelunga e quella di Manziano e tante altre cose.

Ma soprattutto una forte collaborazione e cooperazione con tutti i livelli di governo Nazionale, Regionale, Provinciale e le altre istituzioni.

La manifestazione ha visto la convocazione di un Consiglio Comunale straordinario aperto al quale hanno partecipato l’on Marina Sereni, vice Ministro degli Affari Esteri, il sindaco di Ficulle Gianluigi Maravalle, i funzionari regionali che hanno diretto e coordinato gli interventi sul centro storico, la dirigente scolastica prof.ssa Cristina Maravalle, i sindaci di Parrano delle passate amministrazioni Gino Mechelli e Vittorio Tarparelli, i rappresentanti del mondo associativo che collabora e partecipa alle iniziative comunali come Borgo Consapevole, l’associazione Artemide, l’associazione L’Upupa.

Dopo una visita ai lavori del Centro Storico la manifestazione si è conclusa presso la scuola primaria Sante De Sanctis che rappresenta un po il simbolo della resistenza e della rinascita di Parrano..

L’’on ministro Marina Sereni nel concludere l’evento ha sottolineato l’importanza dell’impegno teso a far vivere i piccoli centri. Su 92 comuni umbri 64 sono sotto 5.000 abitanti. Questo lavoro deve tenere insieme l’impegno locale di amministratori e cittadini con le scelte di governo nazionale e locale.

Da qui l’importanza della politica ovvero la capacità di dare risposte adeguate che tengano conto dell’insieme delle esigenze.

PARRANO, finiti i lavori di pavimentazione del Centro Storico

Stiamo festeggiando con del buon prosecco la fine dei lavori di pavimentazione del centro storico di Parrano. Dobbiamo dire grazie al lavoro dei Posatori di Pietre Raffaele Della Porta e Gennaro Dividio che ci hanno regalato un bel lavoro artigianale che ci restituisce la vecchia pavimentazione con una veste rinnovata e più bella. Li dobbiamo anche ringraziare insieme all’impresa Bagnoli per il modo gentile e paziente con cui hanno affrontato le intemperanze dei nostri concittadini. Tutto è bene quello che finisce bene. Parrano non si ferma.

PARRANO : Avviato il progetto legato al Servizio Civile Universale

Il Comune di Parrano ha presentato sul Bando 2021 del Servizio Civile Universale, supportato da Anci Umbria e Anci Lombardia, il progetto :

ALLA SCOPERTA DEL PAESAGGIO E DEI BORGHI: LO SVILUPPO DEL TURISMO SOSTENIBILE NEI COMUNI UMBRI

La proposta  si  riferisce ad attività relative a EDUCAZIONE E PROMOZIONE AMBIENTALE E PAESAGGISTICA

Il progetto è stato approvato ed impegnerà per un anno per 25 ore a settimana due ragazzi , Andrea e Mattia.

COMPLESSO DELLE ATTIVITÀ PREVISTE PER IL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI

 

OBIETTIVI

AZIONI

ATTIVITA’ DI PROGETTO

1.

migliorare la promozione del territorio e degli eventi organizzati dall’Ente

1.organizzazione di attività ricreative ed eventi culturali all’interno del Comune

 

 

1. programmazione degli eventi in collaborazione con le Associazioni del territorio

2. ricerca di spazi e allestimento

3. gestione degli aspetti burocratici e amministrativi

4. educazione e promozione ambientale, paesaggistica, del turismo sostenibile e sociale

5. educazione e promozione del rispetto del territorio

2. accoglienza, gestione e monitoraggio dell’evento durante lo svolgimento

1. accoglienze e orientamento dell’utenza

2. raccolta e rielaborazione dati afflusso turisti

3. sportello informa per l’ambito specifico dell’accoglienza

4. accoglienza durante tutto l’anno e non solo in occasione degli eventi

 

2.

miglioramento del sito internet con uso di newsletter e social media

1. promozione degli eventi tramite social media

1. individuazione delle modalità di promozione più adeguate a ciascun evento

2. invio newsletter

3. implementazione del sito internet

4. diffusione di volantini e materiali informativi

5.pubblicazione di contenuti promozionali su sito internet e social media

 

Le attività previste :

  • Apertura del Museo del Territorio tutti i sabati e su appuntamento durante la settimana ( attivazione della carta unica del Progetto Musei in Rete e  della Web App VIVI ORVIETANO)
  • Accoglienza dei visitatori il sabato o la domenica dalle 10 alle 13 con tour nel centro storico
  • Organizzazione e supporto al programma delle iniziative del Comune 2022/2023
  • Supporto alle attività sulla rete del Comune di Parrano ( Sito Istituzionale, Pagina Facebook, sito ParranoBiodiversa, Istagram, Twitter, Radio Web,….)
  • Supporto alle attività di comunicazione del Comune
  • Gestione mailingf list finalizzati agli eventi
  • Supporto alla Green Comunity e all’Ecomuseo del Paesaggio
  • Supporto alle associazioni locali

Le prime attività che impegneranno i volontari saranno:

Le ricette di guerra di Amalia De Sanctis presentate a Parrano durante la Festa della Terra 2022

L’amministrazione Comunale di Parrano ha presentato il 7 maggio presso la sala consiliare il libro edito da FEFE’ Editore sulle RICETTE di GUERRA di Amalia De Sanctis in occasione della Festa della Terra 2022.

Si tratta di un ricettario realizzato tra il 19941 e il 1944 mentre Amalia divideva la sua presenza tra Roma e Parrano potendo in questo modo sia di avere a disposizione degli ingredienti introvabili nel Paese Umbro che delle derrate alimentari fresche fatti arrivare da Parrano a Roma che soffriva delle ristrettezze della guerra.

Come ha detto la giornalista e scrittrice Rita Bovini già in partenza piu che un ricettario si trattava di un vero e proprio libro che parla non solo di un periodo storico bene definito e drammatico da di un ben preciso spaccato sociale rappresentato dalla borghesia agraria dell’Umbria. Famiglie con grandi possedimenti agrari  che in genere abitavano a Firenze e a Roma ma che frequentavano abitualmente le residenze di campagna creando un circuito virtuoso città-campagna che arricchiva entrambi.

La Bovini come del resto Leonardo De Sanctis hanno messo in evidenza il profondo rapporto con la terra di queste persone ed anche un senso etico che si traduceva nel rispetto per il territorio.

Luciano Martelloni, presidente dell’UNITRE dell’Alto Orvietano ha messo in evidenza il valore di queste iniziative che permettono di mantenere un legame tra le generazioni e mantenere vivi i legami con le proprie origini.

Daniele Guidantoni, un giovane chef talentuoso, ha messo in evidenza dei rischi rappresentati da una certa massificazione dei consumi che tende ad educare i gusti dei giovani con le campagne di marketing e comunicazione portando ad una cesura tra i gusti dei prodotti sul mercato e le basi materiali dell’alimentazione. Da qui l’importanza di tutte le iniziative che riportano alla realtà dei prodotti naturali e che presentano la realtà delle produzioni locali.

Il presidente della Società Operaia di Parrano, Roberto Todini, ha messo in evidenza il profondo legame tra la Famiglia De Sanctis e l’Associazione e apprezzato non solo il contenuto del libro ma anche la grafica e la presentazione.

Il Sindaco Valentino Filippetti, ringraziando Leonardo De Sanctis e FEFE’ Editore per l’iniziativa che rinnova il profondo legame di Parrano con la Famiglia De Sanctis ha auspicato che con questa pubblicazione possa nascere qualcosa che caratterizzi dal punto di vista gastonomico Parrano.

 

Il Comune di Parrano alla Marcia della Pace

Il Comune di Parrano parteciperà alla marcia per la Pace Perugia Assisi per decisione unanime del Consiglio Comunale del 25 marzo 2022. L’amministrazione Comunale ha sostenuto tutte le iniziative di solidarietà con il Popolo Ucraino e il 26 e 27 organizza insieme al Blog della Poesia di Luigia Sorrentino l’evento LINGUE MUTE-POETI CONTRO LA GUERRA.

Queste le motivazioni della delibera del consiglio Comunale :                                                           il Consiglio Comunale di Parrano  esprime  la più ferma condanna per l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia e per i bombardamenti delle città. La guerra non è mai giustificata e va fermata subito, tacciano le armi e parli la diplomazia  aderisce   all’appello delle personalità della cultura che hanno manifestato a Roma il 20 marzo :                                                                            “È arrivato il momento per ognuna ed ognuno di noi di uscire dall’indignazione virtuale dei social per mettere all’unisono i nostri corpi al servizio dello Spirito della PACE al fine di Resistere con risolutezza a tutte le forze del male che vorrebbero cancellare i principi universali di umanità custoditi nell’intimo umano e che troppo spesso, nel corso della storia, sono stati messi in discussione. Ora è il momento di dire NO all’economia bellica (accecata dallo spirito avido del dio denaro) che si nutre del sangue dei bambini, delle donne e degli uomini in vari ed ingiusti teatri di guerra nel mondo, anche quelle ingenerosamente dimenticate o volutamente silenziate. Ora è il momento di dire NO ALLA GUERRA IN UCRAINA E A TUTTE LE GUERRE NEL MONDO”