PUBBLICAZIONE richiesta rilascio della concessione in uso di terreni appartenenti al demanio idrico adiacenti il Fosso del Bagno nel Comune di Parrano (TR).

DIREZIONE REGIONALE GOVERNO DEL TERRITORIO E PAESAGGIO. PROTEZIONE CIVILE. INFRASTRUTTURE E MOBILITA’ SERVIZIO RISORSE IDRICHE E RISCHIO IDRAULICO OGGETTO:

Istanza inoltrata dal Comune di Parrano (TR) per il rilascio della concessione in uso di terreni appartenenti al demanio idrico adiacenti il Fosso del Bagno nel Comune di Parrano (TR).

 

L’anno duemiladiciassette (2017), il giorno diciannove (19) del mese di Maggio in Perugia,

IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO

Visto il R.D. 25.07.1904 n.523; Visto il D.Lgs. 31.03.1998, n.112; Vista la L.R. 2.3.1999 n.3; Vista la D.G.R. dell’Umbria n.925 del 01.07.2003; Vista la L.R. 13.2.2012 n.18;

RENDE NOTO

1. Che il Sig. Valentino Filippetti, in qualità di Sindaco pro-tempore del Comune di Parrano (TR), ha presentato alla Regione Umbria con prot.1785 del 17/05/2017, acquisito agli atti d’Uffico in data 18/05/2017 al n. 108948 di protocollo, l’istanza tendente ad ottenere il rilascio del parere ai fini idraulici per la concessione in uso di terreni appartenenti al demanio idrico adiacenti il Fosso del Bagno nel Comune di Parrano (TR), da destinare ad attività ricreativa;

2. che l’istanza sopra indicata è resa nota mediante l’affissione del presente avviso all’Albo Pretorio del Comune di Parrano (TR);

3. che la pubblicazione deve aver luogo per un periodo di giorni 15 (quindici) consecutivi;

4. che durante detto periodo l’istanza è consultabile presso il competente Ufficio del Comune di Parrano (TR) e del Servizio Risorse Idriche e Rischio Idraulico della Regione Umbria, sito in Piazza Partigiani n.1 – Perugia, affinché chiunque abbia interesse possa prenderne visione e presentare le eventuali opposizioni, avvertendo però che le stesse non saranno prese in considerazione se prodotte oltre il periodo su indicato;

5. che il Sindaco del Comune di Parrano (TR) è incaricato dell’affissione del presente avviso, che, trascorso il periodo prescritto, sarà restituito alla Regione Umbria munito della relazione attestante l’avvenuta pubblicazione all’albo pretorio (o del certificato di avvenuta pubblicazione), corredato delle opposizioni eventualmente presentate. 6. che il presente avviso è firmato digitalmente ai sensi del D. Lgs. 82/2005 e s.m.i. e norme collegate.

Il Dirigente del Servizio Risorse Idriche e Rischio Idraulico

Dott. Ing. Angelo VITERBO

PARRANO alla BIENNALE dello SPAZIO PUBBLICO il 25 maggio a Roma

 

Centri storici minori in Rete

GIORNO E ORA: 25 maggio, 14:30 – 19:00

Piccoli Centri Storici in Rete.

Lo Spazio Pubblico come Fattore Strategico di Rigenerazione e Coesione Sociale

 

Coordinamento: Valentino Filippetti (Sindaco di Parrano), Emma Tagliacollo (IN/Arch Lazio)

 

Reti di Comuni a confronto:

Umbria:         Parrano, Castel Viscardo, Montecchio, Montegabbione, Monteleone d’Orvieto, Fabro,    Ficulle.

Basilicata:    Tricarico, Stigliano, Grassano, Salandra, Vaglio, Pietragalla, Barile.

Lazio:            Colleferro, Labico, Serrone, Piglio, Paliano, Cave, Vallepietra, Bellegra, Arpino, Atina.

 

Introduce e modera: Emma Tagliacollo (IN/Arch Lazio)

 

Interventi dei rappresentanti delle tre Reti

 

Valentino Filippetti, Sindaco di Parrano

Emma Tedeschini, Università di Perugia

Edoardo Tordi, SATPI Consulting

Mario Iacomini, Cuoco Custode


Pierluigi Sanna
, Sindaco di Colleferro

Natale Nucheli, Sindaco di Serrone

Alfredo Galli, Sindaco di Labico

Renato Rea, Sindaco di Arpino

Luca Calselli, Progetto Ri-Gymnasium


Angela
Marchisella, Sindaco di Tricarico

Paolo Paradiso, Vice Sindaco di Tricarico

Alessandro Dragone, INU Basilicata

 

 

Oriana Cuccu, Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Politiche di Coesione

Filippo Tantillo, Coordinamento team di supporto Comitato Nazionale per le Aree Interne

Francesco Monaco, ANCI – Comitato Nazionale Aree Interne

 

Contributi dai Territori

 

Gianluca Pasqui, Sindaco di Camerino

Alessandra Capezzuoli Ranchi, Coordinatrice In_NovaMusEUm

Marco Corsi, Palazzo Chigi di Ariccia, In_NovaMusEUm

 

Nicolò Savarese, Comitato di Coordinamento della BiSP

Anche il Comune di Parrano per la liberazione immediata di Gabriele del Grande

Il Comune di Parrano ha accolto l’invito della Federazione Nazionale della Stampa Italiana a mobilitarsi per la liberazione del blogger Gabriele del Grande detenuto  in Turchia.

Uno striscione con la foto di Gabriele è stato apposto sulla facciata comunale per sensibilizzare la cittadinanza su quanto sta accadendo e per invitare ad una mobilitazione piu ampia possibile.

La Fnsi raccoglie l’invito alla mobilitazione, arrivato direttamente dal carcere turco, di Gabriele Del Grande, che da questa sera ha deciso di iniziare uno sciopero della fame. E rilancia l’appello alle istituzioni di «porre con raddoppiata energia la richiesta della sua liberazione».

La Federazione nazionale della stampa italiana raccoglie l’invito alla mobilitazione, arrivato direttamente dal carcere turco, di Gabriele Del Grande, che da questa sera ha deciso di iniziare uno sciopero della fame.

«Come abbiamo fatto sin dal primo momento, chiediamo con ancora più forza alle autorità italiane di porre con raddoppiata energia la richiesta di liberazione di Gabriele Del Grande, fermato solo e soltanto per aver tentato di svolgere il suo mestiere. Ma evidentemente il libero esercizio del diritto di cronaca in Turchia non è più consentito, né ai giornalisti turchi, circa 150 in galera, né a chiunque altro», affermano il segretario generale e il presidente della Fnsi, Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti.

«Domani – proseguono –, in occasione del Congresso straordinario di riforma statutaria, chiederemo ai 312 delegati di aderire all’appello, di rilanciarlo in tutti i modi possibili e di illuminare sino alla sua liberazione la vicenda di Gabriele Del Grande. La Fnsi conferma, quindi, con ancora più convinzione la manifestazione organizzata per il 2 maggio, vigilia della Giornata mondiale della libertà di stampa, nel corso della quale saranno letti i nomi dei giornalisti, turchi e non solo, attualmente in carcere in Turchia».

La sessione statutaria del Congresso, in programma domani a Roma, si aprirà con l’appello alle istituzioni italiane ed europee per chiedere la liberazione di Gabriele Del Grande e con l’annuncio della manifestazione contro il bavaglio turco che si terrà martedì 2 maggio, alla vigilia della Giornata mondiale della libertà di stampa.

Appello Usigrai a Rai: la copertina di tg e gr per Gabriele Del Grande
Nessuno può assumersi la responsabilità di far cadere nel vuoto l’appello lanciato da Gabriele Del Grande dal carcere turco dove è detenuto da quasi 10 giorni.
L’Usigrai lancia un appello alla Rai: da ora fino al giorno della liberazione di Del Grande, il Servizio Pubblico dedichi a questa storia le copertine dei propri telegiornali e giornali radio.

 

@fnsisocial

Incontro a Matera in preparazione della Biennale degli Spazi Pubblici

Lunedi 1o aprile si è tenuto a Matera un Incontro del Sindaco di Parrano Valentino Filippetti con i rappresentanti dei Comuni della Rete Lucana che parteciperà alla Biennale degli Spazi Pubblici promossa dall’Istituto Nazionale d’Urbanistica il 25 e 26 maggio a Roma.

 

All’incontro hanno preso parte il rappresentante dell’INU Basilicata Alessandro Dragone e la Sindachessa di Tricarico Angela Marchisella insieme ad altri amministratori.

Il prossimo appuntamento è per il 22 aprile a Parrano per un laboratorio con i rappresentanti delle reti di Umbria , Lazio e Basilicata. 

Il Laboratorio Tematico si svolgerà sul Ruolo Degli Spazi e dei Servizi Pubblici nelle Reti dei Centri Storici Minori  confrontando le
esperienze di Basilicata (
orti e verde urbano), Lazio ( Sviluppo Locale) e Umbria ( Funzioni Associate).

Si intende così avviare un confronto che prevede anche un’indagine presso i cittadini e le associazioni per valutare le loro aspettative e promuovere
la partecipazione attiva alle scelte che le amministrazioni vanno compiendo.

All’incontro parteciperanno l’arc Nicola Savarese, l’arch Emma Tagliacollo, l’arch. Alessandro Dragone, l’arch Luca Calselli oltre, ovviamente agli Amministratori Locali.

Cluster: Laboratorio tematico                                                                                                                       <Piccoli Centri Storici in Rete: lo spazio pubblico come fattore strategico di rigenerazione e coesione sociale>
Il laboratorio intende coinvolgere altre reti di piccoli comuni in
diverse realtà regionali, alcune delle quali hanno già presentato
analoghe proposte su nostra sollecitazione.
Le attività che si intende svolgere riguarderanno:
– la somministrazione ai cittadini ed al personale dei servizi
pubblici con successiva elaborazione di un questionario
– la compilazione di schede sulle caratteristiche storiche,
urbanistiche, culturali, sociali e produttive locali;
– l’organizzazione di 2 o 3 momenti di confronto tra i componenti le reti;
– l’elaborazione di un documento di sintesi sulle tematiche
d’interesse e la redazione di una Carta delle Reti;
– la partecipazione all’evento finale della BISP mediante
l’organizzazione di un workshop per la discussione e l’approvazione
della Carta.
Note: Obiettivo del laboratorio è indagare e capire come la
specificità di ciascun comune si manifesti concretamente nella
struttura fisica e sociale di una rete già in essere o in via di
formazione, laddove il rapporto tra spazio pubblico e privato
costituisce un elemento fondamentale nei processi di identificazione
sociale.
In quest’ottica interessa analizzare nelle diverse situazioni (vedi
punto precedente sulla gestione):
– la struttura degli spazi aperti e coperti, la loro funzione e frequentazione;
– il grado di soddisfazione degli utenti;
– i luoghi di integrazione della rete intercomunale;
– le relazioni tra spazio pubblico e privato;
– le principali manifestazioni e caratteristiche della cultura
materiale e immateriale locale.

 

 

 

VI RACCONTO UNA STORIA, letture presso la biblioteca di Parrano il 13 febbraio

Lunedì 13 febbraio l’iniziativa VI RACCONTO UNA STORIA, organizzato da UNITRE Alto Orvietano in Collaborazione con le biblioteche di Fabro, Ficulle, Montegabbione, Monteleone e Parrano, farà tappa proprio nel paese delle Upupa.

La lettura è affidata all’attore Ivan Orano a partire dalle ore 16 e sono invitati tutti i cittadini.

Cogliamo l’occasione per segnalare che martedi si svolgerà un’altra bella iniziativa dell’UNITRE , il CORSO di POTATURA a cui si sono iscritti 25 persone

Assemblea Consorziati Strade Vicinali di Manziano il 17 dicembre

Assemblea STRAORDINARIA del Consorzio Strade Vicinali di Manziano che si terrà in prima convocazione presso la Sala riunioni Scuola Elementare – via della Stazione – Parrano (TR) alle ore 08:30 del giorno 17/12/2016 e, qualora non si raggiungesse il numero legale, presso Sala riunioni Scuola Elementare – via della Stazione – Parrano (TR) in seconda convocazione: il giorno 17/12/2016 alle ore 10:00, per discutere e deliberare sul seguente Ordine del Giorno:

1) Modifica dell’art. 6 dello Statuto riguardante il bacino del Consorzio, come previsto dalla delibera di Consiglio Comunale n° 33 del 30/09/16;

2) Fondi comunitari 2014/2020, Piano sviluppo rurale per strade vicinali ad uso pubblico. Delega al Comune di Parrano alla presentazione del progetto;

3) Situazione consorziati morosi;

4) Varie ed eventuali.

PARRANO : il Consiglio Comunale del 28 Novembre approva le variazioni di bilancio

28-uno28-due

Il 28 novembre si è tenuto il Consiglio Comunale a Parrano per discutere i seguenti punti all’o. d. g  :

  • Commissione speciale servizio-idrico. Esame relazione finale. Determinazioni;
  • Commissione speciale Progetto Parrano Biodiversa. Esame relazione finale. Determinazioni;
  • Commissione speciale Tributi. Esame relazione finale. Determinazioni;
  • Rinvio al 2018 della contabilità economico patrimoniale e del bilancio consolidato ai sensi degli artt. 232 comma 2 e 333/bis comma 3 del D.Lgs 267/2000.
  • 210 D.Lgs 267/2000 – Affidamento servizio tesoreria comunale per il periodo dal 01.01.2017 al 31.12.2019 . Approvazione convenzione.
  • Variazione al bilancio 2016-2018, e annualità 2016.
  • Modifica dello Statuto del Gal Trasimeno orvietano – Determinazioni.

Le tre commissioni consiliari hanno avuto tutte un esito unitario e sono state approvate all’unanimità le relazioni finali.

Per la commissione speciale Progetto Parrano Biodiversa si è deciso una proroga fino alo 31 dicembre 2017.

E’ stato rinviato il punto relativo alla definizione della contabilità economico patrimoniale e del bilancio consolidato ai sensi degli artt. 232 comma 2 e 333/bis comma 3 del D.Lgs 267/2000 che è consentito dalla legge.

Per l’affidamento della Tesoreria Conmunale ( in scadenza al 31/1272016) è stato approvato lo schema di convezione.

L’argomento piu’ rilevante era sicuramente la Variazione al bilancio 2016-2018, e annualità 2016. Questa operazione è stata possibile grazie al risparmio di circa  20.000 euro nei costi del servizio svaltimento che hanno permesso di coprire alcune spese che erano state sottostimate nel Bilancio Preventivo 2016. E’ il risultato della raccolta differenziata che ha dato ottimi risultati ad oggi che possono essere ulteriormente migliorati. Questo punto è stato approvato a maggioranza perchè l’opposizione ha votato contro.

L’ultimo punto era relativo alla modifica dello Statuto del Gal Trasimeno Orvietano. Modifica necessaria in vista dell’assemblea del GAL del 6 dicembre. Il punto è stato approvato.