PARRANO : Il 26 Marzo SABATO della SALUTE. L’ordinanza

 

     COMUNE DI PARRANO

 

                                              PROVINCIA DI TERNI

 

Prot. N. 1250 del 18.03.2022

 

Ord. n.  6  del  18.03.2022

 

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

 

VISTA la richiesta dell’11 marzo u.s. della DreamCom srl, società con sede legale in Roma piazza delle Crociate 2, inerente l’organizzazione di un’iniziativa, rivolta alla popolazione del Comune di Parrano, di prevenzione delle malattie cardiovascolari.

CONSIDERATO che l’iniziativa in argomento prevede l’utilizzo di un camper, attrezzato con elettrocardiografo, e la partecipazione di personale medico ed infermieristico.

CONSIDERATO che, per l’ordinato svolgimento della manifestazione si rende necessario modificare la disciplina della viabilità e della sosta dei veicoli in alcune aree del centro storico di Parrano.

 

VISTO l’art. 7 del D.lvo 30 aprile 1992 n° 285 e successive modificazioni e integrazioni.

 

VISTO il D.lvo  18/08/2000 n° 267.

ORDINA

  • IL DIVIETO DI SOSTA E DI TRANSITO DI AUTOVEICOLI

IN  PIAZZA DELLA REPUBBLICA

 dalle ore 8.00 alle ore 18.00

DI SABATO   26 MARZO 2022

 

  • Che la presente ordinanza venga resa nota al pubblico mediante l’installazione della segnaletica prescritta e la pubblicazione all’Albo pretorio del Comune di Parrano.
  • Che sia consentita l’operatività ai veicoli di soccorso e di emergenza.
  • Che gli Agenti della Polizia Locale e delle altre forze di Polizia Stradale curino l’applicazione e l’osservanza del presente provvedimento.

 

Avverso il presente atto è ammesso ricorso giurisdizionale al T.A.R. Umbria da proporsi nelle forme e nei termini  (60 giorni dalla pubblicazione del presente atto presso l’Albo Pretorio del Comune di Parrano) previsti dalle norme vigenti oppure, in alternativa, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica da proporsi nelle forme e nei termini (120 giorni dalla pubblicazione del presente atto presso l’Albo Pretorio del comune di Parrano) di cui al D.P.R. 24 novembre 1971 n. 1199.

 

La presente ordinanza verrà comunicata:

Al Comando Stazione Carabinieri di Fabro

 

Parrano, lì  18 marzo 2022

 

Il Responsabile del Servizio

Giovanni Sabatini

PARRANO, le misure per contrastare la nuova ondata COVID

 

Oggi è stata emessa un’ordinanza sindacale che stabilisce :

  • gli uffici comunali rimangano chiusi al pubblico ed all’utenza dal 04/01/2022 fino al 31/01/2022 tranne che nella giornata del sabato nelle more delle espletande indagini epidemiologiche;
  • la presentazione di atti/pratiche/domande/istanze al protocollo comunale dovrà avvenire solo ed esclusivamente previo appuntamento telefonico
  • un’attività di screening gratuito al rientro a scuola dalle vacanze di Natale, previsto per il giorno 8 gennaio attraverso test antigenici gratuiti per gli studenti dell’asilo delle scuole elementari e personale scolastico concordato con l’Istituto Comprensivo Alto Orvietano

Ovviamente accompagnate da tutte le altre prescrizioni dettate dalle decisioni di carattere nazionale e regionale presi nei giorni scorsi.

Ad oggi i casi positivi segnalati dal portale della regione sono 8 ma sicuramente sono almeno il doppio.

Percio rinnoviamo l’appello alla massima attenzione, a osservare il distanziamento e l’uso delle mascherine.

Nei giorni scorsi, in accordo con gli organizzatori, abbiamo deciso di annullare le manifestazioni del 26  e 31 dicembre e quella del 6 gennaio.

Abbiamo ripristinato la tensostruttura aperta  in piazza per dare ricovero ai cittadini che aspettano il medico o la farmacia.

Abbiamo istallato il misuratore di temperatura ed il lettore gree pass all’ingresso del Comune.

Le iniziative promosse nei mesi scorsi su Fabro e il funzionamento dell’Ambulatorio sicuro hanno dato un contributo determinante. I dati:

  • a Centro Salute di Fabro Scalo nell’ultimo anno sono stati fatti CIRCA 26.000 tamponi ( che hanno pesato a turno su tre dei sei operatori della struttura.
  • sempre al centro salute nell’ultimo mese sono stati fatti 1200 vaccini
  • a Parrano sono stati fatti 574 tamponi di cui 102 l’ultimo mese che hanno svelato 5 positivi
  • sempre a Parrano sono stati fatti 17 vaccini e altri 12 sono programmati nei prossimi giorni

Lo sforzo è tanto e innanzi tutto dobbiamo ringraziare gli operatori del centro salute, il nuovo Direttore del distretto, le Protezioni Civile che collaborano, la nostra farmacia, i medici di famiglia

Ma ormai si impone un cambio di passo.

All’ultimo Consiglio Comunale unanimemente lo abbiamo chiesto alla Regione :

  • no alla riduzione dei Distretti Sanitari ma il mantenimento della situazione attuale
  • freno alla privatizzazione della sanità
  • rilancio dell’ospedale di Orvieto

======================================================================

 

     COMUNE DI PARRANO

 

                                              PROVINCIA DI TERNI

 

 

 

 

 

PROT.  52  DEL 04/01/2022

 

ORDINANZA SINDACALE N.  1   DEL  04/01/2022

 

OGGETTO:EMERGENZA COVID-19: CHIUSURA AL PUBBLICO DEGLI UFFICI COMUNALI IN VIA PRECAUZIONALE – SCREENING RIENTRO ALUNNI SCUOLA

 

 

VISTO il decreto-legge 25 marzo 2020, n.19, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 maggio 2020, n.35, recante “Misure urgenti per fronteggiare l‘emergenza epidemiologica da Covid-19”;

 

VISTO il decreto-legge 16 maggio 2020, n.33, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 luglio 2020, n. 74, recante “Ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19”;

 

VISTO il decreto-legge 30 luglio, n. 83, recante “Misure urgenti connesse con la scadenza della dichiarazione di emergenza epidemiologica da Covid-19 deliberata il 3l gennaio 2020″ e, in particolare, l’articolo 1, comma 1;

 

VISTO il Decreto Legge n. 125 del 07/10/2020, “Misure urgenti connesse con la proroga della dichiarazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19 e per la continuità operativa del sistema di allerta COVID, nonché per l’attuazione della direttiva (UE) 2020/739 del 3 giugno 2020”;

 

VISTO il Decreto Legge n. 172 del 18/12/2020 “Ulteriori disposizioni urgenti per fronteggiare i rischi sanitari connessi alla diffusione del virus COVID-19;

 

VISTE le delibere del Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2020, del 29 luglio 2020 e del 7 ottobre 2020, con le quali è stato dichiarato lo stato di emergenza sul territorio nazionale relativo al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili;

 

VISTI i D.P.C.M. succedutisi in questo periodo in materia di emergenza epidemiologica da COVID-19, e da ultimi il D.P.C.M. 7 agosto 2020, il D.P.C.M. 7 settembre 2020, il D.P.C.M. 4 dicembre 2020, il D.P.C.M. 14 Gennaio 2021;

 

VISTO il decreto legge 5 gennaio 2021, n. 1 “Ulteriori disposizioni urgenti in materia contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID 19”;

 

VISTO il decreto legge 14 gennaio 2021, n. 2 “Ulteriori disposizioni urgenti in materia contenimento e prevenzione dell’emergenza epidemiologica da COVID 19 e di svolgimento delle elezioni per l’anno 2021”;

 

VISTO il Decreto Legge 24 dicembre 2021, n. 221 recante la “Proroga dello stato di emergenza nazionale e ulteriori misure per il contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19” con cui si proroga fino al 31/03/2022 lo stato di emergenza sanitaria;

VISTO che con lo stesso sono stati prorogati al 31 marzo 2022 i termini di scadenza di numerose altre previsioni della normativa emergenziale, tra le quali, la procedura semplificata per la comunicazione dell’attività lavorativa in smart working;

 

PRESO ATTO dell’evolversi della situazione epidemiologica e del carattere particolarmente diffusivo dell’epidemia;

 

CONSIDERATO che la situazione epidemiologica sia a livello nazionale che a livello regionale rimane critica;

 

EVIDENZIATO  che la ripresa dei contagi di questi ultimi giorni potrebbe, ove non venissero adottate misure basate sulla massima precauzione a tutela del diritto alla salute, determinare il rischio di aumento dei contagi, rischio che si intende assolutamente evitare adottando tutte le possibili misure preventive a titolo precauzionale;

 

CONSIDERATO che si ritiene opportuno adottare immediati provvedimenti, nell’ottica dell’atteggiamento prudenziale che si ritiene debba contraddistinguere questa delicatissima fase della pandemia;

 

RITENUTO pertanto, in attesa dell’evoluzione della situazione che le  misure efficaci per assicurare la maggior tutela della salute pubblica siano le seguenti:

 

-la sospensione in via precauzionale dell’attività al pubblico degli uffici comunali tranne che nella giornata del sabato e con conseguente possibilità di svolgimento delle pratiche urgenti previo appuntamento;

 

-un’attività di screening gratuito al rientro a scuola dalle vacanze di Natale, previsto per il giorno 8 gennaio attraverso test antigenici gratuiti per gli studenti dell’asilo , delle scuole elementari e personale scolastico concordato con l’Istituto Comprensivo alto Orvietano;

 

-estensione dell’uso della mascherina anche all’aperto per lintero mese di Gennaio;

 

 

RITENUTO altresì di procedere prima della ripresa delle attività al pubblico alla completa sanificazione degli uffici comunali;

 

VISTO il decreto legislativo n. 267/2000 “Testo Unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali” art. 50 commi 4 e 5;

 

VISTO lo Statuto Comunale;

 

ORDINA

 

per le motivazioni di cui in premessa, qui da intendersi integralmente trascritte anche se materialmente non riportate:

.gli uffici comunali rimangano chiusi al pubblico ed all’utenza dal 04/01/2022 fino al 31/01/2022 tranne che nella giornata del sabato nelle more delle espletande indagini epidemiologiche;

 

.la presentazione di atti/pratiche/domande/istanze al protocollo comunale dovrà avvenire solo ed esclusivamente previo appuntamento telefonico al numero: 0763838751

 

E per via telematica ai seguenti indirizzi:

anagrafe@comune.parrano.tr.it

ragioneria@comune.parrano.tr.it

ufficiotecnico@comune.parrano.tr.it

polizialocale@comune.parrano.tr.it

 

PEC comune.parrano@postacert.umbria.it;

 

-un’attività di screening gratuito al rientro a scuola dalle vacanze di Natale, previsto per il giorno 8 gennaio attraverso test antigenici gratuiti per gli studenti delle scuole elementari e personale scolastico concordato con l’Istituto Comprensivo alto Orvietano

 

DISPONE

la notifica della presente ordinanza:

– all’Asl Umbria n.2

.al Dirigente Scolastico delle scuole interessate;

.al Prefetto della Provincia di Terni;

.alla Stazione Carabinieri di Fabro;

-alla Regione Umbria;

– Protezione Civile Funzione Associata dell’Orvietano

La pubblicazione immediata sul sito istituzionale web e all‘albo Pretorio Online del Comune di Parrano.

Si dà atto che avverso il presente provvedimento è ammesso ricorso giurisdizionale al TAR Umbria. entro 60 giorni dalla pubblicazione, ovvero ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni dalla pubblicazione.

 

Parrano, 04/01/2022

Il Sindaco

(Valentino Filippetti)

 

PARRANO, mascherine obbligatorie fino al 6 gennaio 2022

 

  COMUNE DI PARRANO         

 

                                     PROVINCIA DI TERNI

 

 

ORDINANZA CONTINGIBILE E URGENTE

IL SINDACO

VISTA tutta la normativa susseguita ai vari DPCM  in materia di contrasto alla epidemia da Covid -19

CONSIDERATO  che l’evolversi della situazione epidemiologica continua a destare preoccupazione e, pertanto, suggerisce l’adozione di provvedimenti di contenimento ulteriori rispetto a quelli previsti dalla normativa attualmente vigente.

CONSIDERATO  che nel periodo delle festività natalizie in conseguenza di eventi di aggregazione e di intrattenimento socio-culturale previsti nel territorio del Comune di Parrano potrebbero verificarsi situazioni di assembramento anche di tipo occasionale in cui il distanziamento interpersonale potrebbe non essere garantito.

RILEVATO che il mantenimento della distanza di sicurezza e l’uso dei dispositivi di protezione individuale delle vie aeree sono misure indicate tra quelle idonee a impedire la diffusione del contagio.

RITENUTO che le situazioni di fatto sin qui esposte integrino le condizioni giuridiche della urgente necessità di tutela della Salute Pubblica.

RITENUTO quindi necessario adottare per il territorio del Comune di Parrano specifici provvedimenti a tutela della salute pubblica.

VISTI i poteri del Sindaco in materia di Protezione Civile e di Salute e Sanità Pubblica.

RICHIAMATO il D.Lgs art. 50 c. 5

ORDINA

A decorrere dalla data di pubblicazione della presente ordinanza e fino

 al giorno 06 gennaio 2022

 

Estendere l’obbligo di indossare il dispositivo di protezione individuale (mascherina facciale) su tutte le aree  pubbliche e/o aperte al pubblico del Comune di Parrano.

 

Sono esonerati da tale obbligo:

  • i minori di anni 6;
  • i soggetti che presentino forme di incompatibilità certificata con l’uso delle suddette protezioni;
  • tutte le persone che svolgono attività motoria e/o sportiva all’aperto.

 

AVVERTE

  • Che, fatte salve le responsabilità civili e penali, le violazioni alle disposizioni di cui al presente provvedimento sono punite, ai sensi dell’art. 4, comma 1 D.L. 25 marzo 2020 n.19 successivamente convertito in legge n. 35/2020.
  • Che ai sensi della legge 07.08.1990, n. 241 e successive integrazioni e modificazioni, contro il pre-sente provvedimento, è ammesso il ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale della Umbria entro il termine di sessanta giorni dalla pubblicazione dello stesso o in alternativa al Presidente della Repubblica, entro centoventi giorni.
  • Che la presente Ordinanza venga resa nota al pubblico attraverso la pubblicazione all’Albo Pretorio, sul sito internet istituzionale del Comune di PARRANO e ogni altro mezzo idoneo a questo fine.

Che la Presente ordinanza venga trasmessa:

  • alla Prefettura di Terni
  • alla Azienda Sanitaria USL2
  • alla Questura di Terni
  • alla stazione dei Carabinieri di Fabro

 

  Dalla Residenza Municipale, 16 dicembre 2021

Il Sindaco

Valentino Filippetti

PARRANO, la viabilità e la sosta durante le Feste

Sono state emesse delle ordinanze riguardanti Piazza della Repubblica .

  • il 16 dicembre dalle 8 alle 13 è fatto divieto di transito e di sosta per i veicoli fatte salve le esigenze legate al soccorso e ai lavori in corso nel centro storico
  • il 18 dicembre dalle 13 alle 20 è fatto divieto di transito e di sosta per i veicoli fatte salve le esigenze legate al soccorso 
  • il 19 dicembre dalle 13 alle 20 è fatto divieto di transito e di sosta per i veicoli fatte salve le esigenze legate al soccorso 

=======================================================================

 

 

 

     COMUNE DI PARRANO

 

                                              PROVINCIA DI TERNI

 

Prot. N.   del    012.2021

 

Ord. n.    del .12.2021

 

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO POLIZIA LOCALE

 

VISTI gli  eventi natalizi che si svolgeranno nei giorni di sabato 18 e domenica 19 dicembre 2021 in piazza della Repubblica.

CONSIDERATO che per lo svolgimento degli stessi si rende necessario modificare la disciplina della viabilità e della sosta dei veicoli in alcune aree del centro storico di Parrano.

 

VISTO l’art. 7 del D.lvo 30 aprile 1992 n° 285 e successive modificazioni e integrazioni.

 

VISTO il D.lvo  18/08/2000 n° 267.

 

ORDINA

  • il DIVIETO DI SOSTA E DI TRANSITO PER OGNI CATEGORIA DI VEICOLI

 in PIAZZA DELLA REPUBBLICA

 dalle ore 13.00 alle ore 20.00

 nei giorni di SABATO 18 DICEMBRE E DOMENICA 19 DICEMBRE 2021

 

  • Che la presente ordinanza venga resa nota al pubblico mediante l’installazione della segnaletica prescritta e la pubblicazione all’Albo pretorio del Comune di Parrano.
  • Che sia consentita l’operatività ai veicoli di soccorso e di emergenza.
  • Che gli Agenti della Polizia Locale e delle altre forze di Polizia Stradale curino l’applicazione e l’osservanza del presente provvedimento.

 

Avverso il presente atto è ammesso ricorso giurisdizionale al T.A.R. Umbria da proporsi nelle forme e nei termini  (60 giorni dalla pubblicazione del presente atto presso l’Albo Pretorio del Comune di Parrano) previsti dalle norme vigenti oppure, in alternativa, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica da proporsi nelle forme e nei termini (120 giorni dalla pubblicazione del presente atto presso l’Albo Pretorio del comune di Parrano) di cui al D.P.R. 24 novembre 1971 n. 1199.

La presente ordinanza verrà comunicata:

Al Comando Stazione Carabinieri di Fabro

 

Parrano, lì 16 dicembre 2021

 

 

Il Responsabile del Servizio

Giovanni Sabatini

Nuova Ordinanza per la viabilità nel centro storico di Parrano

 

     COMUNE DI PARRANO

 

                                              PROVINCIA DI TERNI

 

Ord. n.  70 del 08 novembre 2021

 

Prot. n.  4901 del 08.11.2021

 

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO POLIZIA LOCALE

 

VISTA la nota in data 04.11.2021 della direzione lavori, relativa all’intervento denominato “Rischio dissesto abitazioni del centro storico di Parrano”, con la quale ha comunicato che dal 04.11.2021 iniziavano i lavori di rifacimento fognatura e rete idrica nel centro storico da parte della ditta BAGNOLI SRL con sede in Castropignano (CB), Contrada Cerreto snc;

 

CONSIDERATO che la ditta ha comunicato che dal 10.11.2021 inizieranno i lavori di un tratto di via XX Settembre, dal civico 39 all’arco di Porta Ripa;

 

RAVVISATA la necessità di consentire la regolare esecuzione dei lavori in discorso e di salvaguardare l’incolumità di persone e cose.

 

RITENUTO di aderire alla richiesta.

 

VISTO gli artt. 5-6-21-25-26   del D.l.vo 30 aprile 1992 n° 285 e successive modificazioni e integrazioni.

 

VISTO il D.l.vo  18/08/2000 n° 267.

 

 

ORDINA

per le motivazioni in premessa, il divieto di transito veicolare su via XX Settembre a partire dal giorno 10.11.2021, limitatamente alle esigenze del cantiere di in cui in premessa, e fino al termine dello stesso.

 

DISPONE INOLTRE

 

  • Che la presente ordinanza venga resa nota al pubblico mediante l’installazione, a cura della ditta esecutrice dei lavori, della segnaletica prescritta e la pubblicazione all’Albo pretorio del Comune di Parrano.
  • Che sarà cura della Ditta esecutrice dei lavori porre in essere tutte le misure atte a tutelare l’incolumità dei pedoni.
  • Che sia consentita l’operatività ai veicoli di soccorso e di emergenza.
  • Che gli Agenti della Polizia Locale e delle altre forze di Polizia Stradale curino l’applicazione e l’osservanza del presente provvedimento.

 

Avverso il presente atto è ammesso ricorso giurisdizionale al T.A.R. Umbria da proporsi nelle forme e nei termini  (60 giorni dalla pubblicazione del presente atto presso l’Albo Pretorio del Comune di Parrano) previsti dalle norme vigenti oppure, in alternativa, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica da proporsi nelle forme e nei termini (120 giorni dalla pubblicazione del presente atto presso l’Albo Pretorio del comune di Parrano) di cui al D.P.R. 24 novembre 1971 n. 1199.

 

La presente ordinanza verrà comunicata:

Al Comando Stazione Carabinieri di Fabro

 

Parrano, lì 08 novembre 2021

 Il Responsabile del Servizio  Giovanni Sabatini