PARRANO, per emergenza Covid chiusi gli uffici comunali

 

 

COMUNE di PARRANO                                           PROVINCIA di TERNI

PROT. 791  DEL 23.02.2021

 ORDINANZA SINDACALE N. 15  DEL  23.02.2021

 

OGGETTO: EMERGENZA COVID-19: CHIUSURA AL PUBBLICO DEGLI UFFICI COMUNALI- IN VIA PRECAUZIONALE

 

IL SINDACO

 

 

VISTO il decreto-legge 25 marzo 2020, n.19, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 maggio 2020, n.35, recante “Misure urgenti per fronteggiare l‘emergenza epidemiologica da Covid-19”;

 

VISTO il decreto-legge 16 maggio 2020, n.33, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 luglio 2020, n. 74, recante “Ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19”;

 

VISTO il decreto-legge 30 luglio, n. 83, recante “Misure urgenti connesse con la scadenza della dichiarazione di emergenza epidemiologica da Covid-19 deliberata il 3l gennaio 2020″ e, in particolare, l’articolo 1, comma 1;

 

VISTO il Decreto Legge n. 125 del 07/10/2020, “Misure urgenti connesse con la proroga della dichiarazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19 e per la continuità operativa del sistema di allerta COVID, nonché per l’attuazione della direttiva (UE) 2020/739 del 3 giugno 2020”

 

VISTO il Decreto Legge n. 172 del 18/12/2020 “Ulteriori disposizioni urgenti per fronteggiare i rischi sanitari connessi alla diffusione del virus COVID-19;

 

VISTE le delibere del Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2020, del 29 luglio 2020 e del 7 ottobre 2020, con le quali è stato dichiarato lo stato di emergenza sul territorio nazionale relativo al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili.

 

VISTI i D.P.C.M. succedutisi in questo periodo in materia di emergenza epidemiologica da COVID-19, e da ultimi il D.P.C.M. 7 agosto 2020, il D.P.C.M. 7 settembre 2020, il D.P.C.M. 4 dicembre 2020, il D.P.C.M. 14 Gennaio 2021

 

 

 

VISTO il  decreto legge 5 gennaio 2021, n. 1 “Ulteriori disposizioni urgenti in materia contenimento e

gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID 19”;

 

 

Visto il decreto legge 14 gennaio 2021, n. 2 “Ulteriori disposizioni urgenti in materia contenimento e prevenzione dell’emergenza epidemiologica da COVID 19 e di svolgimento delle elezioni per l’anno 2021”;

 

PRESO ATTO dell’evolversi della situazione epidemiologica e del carattere particolarmente diffusivo dell’epidemia;

 

CONSIDERATO che la situazione epidemiologica in Umbria permane critica a livello regionale, in controtendenza rispetto al dato nazionale;

 

DATO ATTO che in relazione a tale situazione, il CTS nazionale ha disposto di mantenere anche per i prossimi giorni la Regione Umbria nella cd. zona arancione di cui all’art. 2 del D.P.C.M. 14 gennaio 2021 e che con Ordinanza della Presidente della Giunta Regionale n. 14 del 06/02/2021 sono state individuate anche delle cd. zone rosse -fra le quali anche alcuni Comuni della Provincia di Terni- alle quali verranno applicate le ulteriori misure restrittive di cui all’art. 3 del D.P.C.M. 14 gennaio 2021;

 

EVIDENZIATO che ad oggi il Comune di Parrano non è stato inserito fra le cd. zone rosse, ma che la ripresa dei contagi di questi ultimi giorni potrebbe, ove non venissero adottate misure basate sulla massima precauzione a tutela del diritto alla salute, determinare il rischio del prossimo collocamento in tale fascia, rischio che si intende assolutamente evitare adottando tutte le possibili misure preventive a titolo precauzionale;

 

 

CONSIDERATO che in data odierna sono emersi altri casi di positività, rilevate tramite test molecolare della ASL si ritiene opportuno adottare immediati provvedimenti, nell’ottica dell’atteggiamento prudenziale che si ritiene debba contraddistinguere questa delicatissima fase della pandemia;

 

 

RITENUTO pertanto, in attesa dell’evoluzione della situazione che una misura efficace per assicurare la maggior tutela della salute pubblica sia la sospensione in via precauzionale dell’attività al pubblico degli uffici comunali con conseguente possibilità di svolgimento delle pratiche urgenti previo appuntamento;

 

RITENUTO altresì di procedere prima della ripresa delle attività al pubblico alla completa sanificazione degli uffici comunali.

 

 

VISTO il decreto legislativo n. 267/2000 “Testo Unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali” art. 50 commi 4 e 5;

 

VISTO lo Statuto Comunale;

 

ORDINA

 

per le motivazioni di cui in premessa, qui da intendersi integralmente trascritte anche se materialmente non riportate:

 

 

  • gli uffici comunali rimangano chiusi al pubblico ed all’utenza dalla data del 23 febbraio 2021  alla data del 06 Marzo 2021 nelle more delle espletande indagini epidemiologiche;

 

  • la presentazione di atti/pratiche/domande/istanze al protocollo comunale dovrà avvenire solo ed esclusivamente previo appuntamento telefonico al numero:

 

0763838751

 

E per via telematica ai seguenti indirizzi:

sindaco@comune.parrano.tr.it

PEC comune.parrano@postacert.umbria.it;

 

 

 

 

 

 

 

DISPONE

 

la notifica della presente ordinanza:

 

– all’Asl Umbria n.2

  • al Dirigente Scolastico delle scuole interessate;

 

  • al Prefetto della Provincia di Terni;

 

  • alla Stazione Carabinieri di Fabro;

 

-alla Regione Umbria;

– Protezione Civile Funzione Associata dell’Orvietano

 

 

La pubblicazione immediata sul sito istituzionale web e all‘albo Pretorio Online del Comune di Parrano.

 

Si dà atto che avverso il presente provvedimento è ammesso ricorso giurisdizionale al TAR Umbria. entro 60 giorni dalla pubblicazione, ovvero ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni dalla pubblicazione.

 

 

 

                                    

 

Parrano,23.02.2020

 

Il Sindaco

(Valentino Filippetti)

AGGIORNAMENTO COVID COMUNE DI PARRANO, CRESCE LA DIFFUSIONE

Ad oggi 20 febbraio 2021 nel nostro Comune risultano 3 persone positive poste in isolamento e 2 persone risultate positive al test rapido. Queste ultime lunedi 22 faranno il test molecolare al Distretto Usl di Fabro insieme a altri famigliari dei positivi.

CONSIDERATO che in data odierna è emerso un caso di positività, rilevata tramite test molecolare della ASL, di un genitore di un bambino frequentante la nostra scuola, si è ritenuto opportuno adottare immediati provvedimenti, nell’ottica dell’atteggiamento prudenziale che si ritiene debba contraddistinguere questa delicatissima fase della pandemia;

RITENUTO pertanto, in attesa dell’evoluzione della situazione e in attesa dei tamponi molecolari ai quali la ASL Umbria 2 sottoporrà tutti i bambini e il personale operante all’interno della scuola nella giornata di martedi 23 febbraio 2021, che una misura efficace per assicurare la maggior tutela della salute pubblica sia la sospensione in via precauzionale delle attività scolastiche della Scuola primaria e dell’infanzia di Parrano, dal 22 Febbraio 2021 al 23 Febbraio 2021 incluso- salve proroghe-, con conseguente sospensione nelle stesse giornate del Servizio di Mensa Scolastica per la predetta scuola.

Ci corre l’obbligo di ricordare che VANNO OSSERVATE SCRUPOLOSAMENTE le norme di distanziamento, l’uso delle mascherine ed il RISPETTO ASSOLUTO delle disposizioni dell’USL sul tracciamento, ovvero i cittadini che sono entrati in contatto con le persone risultare positive DEVONO STARE A CASA FINCHE’ non si sottopongono al tampone molecolare.

L’Amministrazione Comunale, che ha attivato il Centro Operativo Comunale, è a disposizione per assistere e sostenere tutte le persone coinvolte e le loro famiglie.

Ringrazio la Funzione Associata della Protezione Civile dell’Orvietano che ci supporta da ieri, il personale comunale e quello dell’Usl.

Valentino Filippetti

Sindaco di Parrano

===================================================

 

     COMUNE DI PARRANO

 

                                              PROVINCIA DI TERNI

 

 

 

Ordinanza n. 9 del 20/02/2021

                                                                                              

 

A: Regione Umbria

                                                                                                                        prociv@regione.umbria.it

                                                                             centroprotezionecivile.regione@ postacert.umbria.it

sour@regione.umbria.it

 

Prefettura – UTG di Terni

prefettura.terni@interno.it

                                                                                                      protocollo.preftr@pec.interno.it

 

Provincia di Terni

provincia.terni@postacert.umbria.it

                                                                                                     

                                                                                                     

Oggetto: attivazione del Centro Operativo Comunale (C.O.C.) del Comune  Parrano

 

Il Sindaco

 

VISTO l’art. 12 del D.lgs. del 02 gennaio 2018, n. 1;

 

VALUTATI gli eventi in essere sul territorio Nazionale inerenti la diffusione del virus Covid-19 a partire dal DPCM 08.03.2020 e ss.;

 

DATO ATTO che in relazione a tale situazione, il CTS nazionale ha disposto di mantenere anche per i prossimi giorni la Regione Umbria nella cd. zona arancione di cui all’art. 2 del D.P.C.M. 14 gennaio 2021 e che con Ordinanza della Presidente della Giunta Regionale n. 17 del 19/02/2021 sono state individuate anche delle cd. zone rosse -fra le quali anche alcuni Comuni della Provincia di Terni- alle quali verranno applicate le ulteriori misure restrittive di cui all’art. 3 del D.P.C.M. 14 gennaio 2021;

 

EVIDENZIATO che ad oggi il Comune di Parrano non è stato inserito fra le cd. zone rosse, ma che la ripresa dei contagi di questi ultimi giorni potrebbe, ove non venissero adottate misure basate sulla massima precauzione a tutela del diritto alla salute, determinare il rischio del prossimo collocamento in tale fascia, rischio che si intende assolutamente evitare adottando tutte le possibili misure preventive a titolo precauzionale;

 

VALUTATA la situazione dei contagi presenti sul territorio comunale;

 

 

CONSIDERATO che in data odierna è emerso un caso di positività, rilevata tramite test molecolare   della ASL di un genitore di un bambino frequentante la suddetta scuola, si ritiene opportuno adottare immediati provvedimenti, nell’ottica dell’atteggiamento prudenziale che si ritiene debba contraddistinguere questa delicatissima fase della pandemia;

 

 

CONSIDERATO che si rende necessario porre in essere, in termini di somma urgenza, ogni azione utile a garantire la tutela degli interessi fondamentali della popolazione, con particolare riferimento all’integrità della vita e alla salubrità dell’ambiente;

 

ATTESTATA:

  • la necessità di dover garantire il pieno coordinamento di tutte le azioni poste in essere per garantire la sicurezza delle persone e del territorio e altresì la piena integrazione delle attività del Comune con i sistemi Regionali e Nazionali di protezione civile;
  • la necessità di assistenza alla popolazione risultante in quarantena contumaciale e fiduciaria;
  • la necessità di supporto all’attività scolastica per l’avvio della DAD, con consegne degli strumenti didattici

 

CONSIDERATO quanto previsto dalle procedure del piano comunale di protezione civile;

 

ORDINA

 

di attivare il Centro Operativo Comunale (C.O.C.) a decorrere dal 21/02/2021, con presenza dalle ore 09:00 alle ore 18:00, al fine di assicurare, nell’ambito del territorio del Comune di Orvieto, la direzione e il coordinamento dei servizi di soccorso, di assistenza alla popolazione e alle attività scolastiche, in relazione a quanto in premessa, il predetto C.O.C. ha sede in Parrano, via XX settembre n.1, tel 0763838751

               

di attivare le seguenti funzioni di supporto in seno al Centro Operativo Comunale e di individuare quale referente delle stesse il personale indicato in tabella:

 

Funzioni di supporto / ruolo

Nominativo

Recapiti

Sindaco

Valentino Filippetti

 

Direzione di coordinamento

Comune di Parrano

Marco Pellorca

 

Servizi essenziali – Attività scolastica

Leonella Angeli

 

Sanità – Assistenza sociale e veterinaria

D.ssa Teresa Manuela Urbani

 

 

Amministrativa, giuridica e contabile

Maria Assunta Bernesi

 

Assistenza alla popolazione

Fabio Ferraldeschi

 

Strutture operative locali e viabilità

Giovanni Sabatini

 

Le attività di coordinamento e raccordo tra le funzioni di supporto attivate e tra i singoli referenti, nonché i contatti con gli organi istituzionali interessati, faranno capo al SINDACO, coadiuvato dalla Direzione di coordinamento.

Le attività predette verranno condotte allo scopo di creare le condizioni operative adeguate sul piano funzionale e logistico, più rispondenti alle esigenze manifestate, in quanto opportunamente dotati delle attrezzature e degli strumenti informatici adeguati e numericamente necessari, fermo restando che prima di attivare l’intera struttura si dovrà procedere, se necessario, ad opportune verifiche di sicurezza.

Le singole funzioni, nell’ambito delle proprie competenze, si attiveranno per il coinvolgimento immediato di tutti gli organi preposti interessati, delle forze dell’ordine e associazioni di volontariato, informando opportunamente e così come previsto dalle procedure del piano comunale di protezione civile, il Sindaco per il tramite della Direzione di Coordinamento.

Le funzioni di supporto saranno dotate di personale per il loro regolare funzionamento, così come previsto dal piano comunale di protezione civile, inoltre, se necessario, potranno essere incrementate di ulteriori risorse umane da ricercare tra il personale comunale tutto, dirigenti compresi, o tra personale esterno appartenente alle strutture operative o alle componenti del servizio nazionale della protezione civile (art. 4 e 10 della D.lgs. del 02 gennaio 2018, n. 1).

 

Dalla Residenza Municipale, il 20 febbraio 2021

Il Sindaco

Valentino Filippetti

                                                                                                                         

 

AGGIORNAMENTO COVID PARRANO: Ordinanza di Chiusura della scuola il 22 e 23 Febbraio per tampone a tutti i ragazzi

 

     COMUNE DI PARRANO

 

                                              PROVINCIA DI TERNI

 

 

 

 

 

ORDINANZA SINDACALE

 

 

OGGETTO: EMERGENZA COVID-19: SOSPENSIONE ATTIVITÀ SCOLASTICHE DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA E PRIMARIA DI PARRANO DAL 22 FEBBRAIO 2021 AL 23 FEBBRAIO 2021 INCLUSO- SALVA PROROGA- IN VIA PRECAUZIONALE E CONSEGUENTE SOSPENSIONE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER LA PREDETTA SCUOLA.

 

 

IL SINDACO

 

 

VISTO il decreto-legge 25 marzo 2020, n.19, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 maggio 2020, n.35, recante “Misure urgenti per fronteggiare l‘emergenza epidemiologica da Covid-19”;

 

VISTO il decreto-legge 16 maggio 2020, n.33, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 luglio 2020, n. 74, recante “Ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19”;

 

VISTO il decreto-legge 30 luglio, n. 83, recante “Misure urgenti connesse con la scadenza della dichiarazione di emergenza epidemiologica da Covid-19 deliberata il 3l gennaio 2020″ e, in particolare, l’articolo 1, comma 1;

 

VISTO il Decreto Legge n. 125 del 07/10/2020, “Misure urgenti connesse con la proroga della dichiarazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19 e per la continuità operativa del sistema di allerta COVID, nonché per l’attuazione della direttiva (UE) 2020/739 del 3 giugno 2020”

 

VISTO il Decreto Legge n. 172 del 18/12/2020 “Ulteriori disposizioni urgenti per fronteggiare i rischi sanitari connessi alla diffusione del virus COVID-19;

 

VISTE le delibere del Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2020, del 29 luglio 2020 e del 7 ottobre 2020, con le quali è stato dichiarato lo stato di emergenza sul territorio nazionale relativo al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili.

 

VISTI i D.P.C.M. succedutisi in questo periodo in materia di emergenza epidemiologica da COVID-19, e da ultimi il D.P.C.M. 7 agosto 2020, il D.P.C.M. 7 settembre 2020, il D.P.C.M. 4 dicembre 2020, il D.P.C.M. 14 Gennaio 2021

 

 

 

VISTO il  decreto legge 5 gennaio 2021, n. 1 “Ulteriori disposizioni urgenti in materia contenimento e

gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID 19”;

 

 

Visto il decreto legge 14 gennaio 2021, n. 2 “Ulteriori disposizioni urgenti in materia contenimento e prevenzione dell’emergenza epidemiologica da COVID 19 e di svolgimento delle elezioni per l’anno 2021”;

 

PRESO ATTO dell’evolversi della situazione epidemiologica e del carattere particolarmente diffusivo dell’epidemia;

 

CONSIDERATO che la situazione epidemiologica in Umbria permane critica a livello regionale, in controtendenza rispetto al dato nazionale;

 

DATO ATTO che in relazione a tale situazione, il CTS nazionale ha disposto di mantenere anche per i prossimi giorni la Regione Umbria nella cd. zona arancione di cui all’art. 2 del D.P.C.M. 14 gennaio 2021 e che con Ordinanza della Presidente della Giunta Regionale n. 17 del 19/02/2021 sono state individuate anche delle cd. zone rosse -fra le quali anche alcuni Comuni della Provincia di Terni- alle quali verranno applicate le ulteriori misure restrittive di cui all’art. 3 del D.P.C.M. 14 gennaio 2021;

 

EVIDENZIATO che ad oggi il Comune di Parrano non è stato inserito fra le cd. zone rosse, ma che la ripresa dei contagi di questi ultimi giorni potrebbe, ove non venissero adottate misure basate sulla massima precauzione a tutela del diritto alla salute, determinare il rischio del prossimo collocamento in tale fascia, rischio che si intende assolutamente evitare adottando tutte le possibili misure preventive a titolo precauzionale;

 

 

CONSIDERATO che in data odierna è emerso un caso di positività, rilevata tramite test molecolare della ASL di un genitore di un bambino frequentante la suddetta scuola, si ritiene opportuno adottare immediati provvedimenti, nell’ottica dell’atteggiamento prudenziale che si ritiene debba contraddistinguere questa delicatissima fase della pandemia;

 

 

RITENUTO pertanto, in attesa dell’evoluzione della situazione e in attesa dei tamponi molecolari ai quali la ASL Umbria 2 sottoporrà tutti i bambini e il personale operante all’interno della scuola nella giornata di martedi 23 febbraio 2021, che una misura efficace per assicurare la maggior tutela della salute pubblica sia la sospensione in via precauzionale delle attività scolastiche della Scuola primaria e dell’infanzia di Parrano, dal 22 Febbraio 2021 al 23 Febbraio 2021 incluso- salve proroghe-, con conseguente sospensione nelle stesse giornate del Servizio di Mensa Scolastica per la predetta scuola.

 

RITENUTO altresì di procedere prima della riapertura della stessa la completa sanificazione delle aule e delle aree comuni della scuola

 

 

VISTO il decreto legislativo n. 267/2000 “Testo Unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali” art. 50 commi 4 e 5;

 

VISTO lo Statuto Comunale;

 

 

 

 

 

ORDINA

 

La sospensione di tutte le attività scolastiche (didattiche e amministrative) della Scuola primaria e dell’infanzia di Parrano dal 22 Febbraio 2021 al 23 Febbraio 2021 incluso – salve proroghe che eventualmente formeranno oggetto di nuova ordinanza- ed il conseguente Servizio di mensa scolastica per la predetta scuola.

 

 

 

 

 

 

 

DISPONE

 

la notifica della presente ordinanza:

 

– all’Asl Umbria n.2

  • al Dirigente Scolastico delle scuole interessate;

 

  • al Prefetto della Provincia di Terni;

 

  • alla Stazione Carabinieri di Fabro;

 

       -alla Regione Umbria;

       – alla Protezione Civile Funzione Associata Orvietano

 

 

La pubblicazione immediata sul sito istituzionale web e all‘albo Pretorio Online del Comune di Parrano.

 

Si dà atto che avverso il presente provvedimento è ammesso ricorso giurisdizionale al TAR Umbria. entro 60 giorni dalla pubblicazione, ovvero ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni dalla pubblicazione.

 

 

 

 

Parrano, 20-02-2021                                                             Il Sindaco                                                                                                                  VALENTINO FILIPPETTI

PARRANO : chiusa la strada comunale Frattaguida – San Marino

 

     COMUNE DI PARRANO

 

                                              PROVINCIA DI TERNI

 

 

 

Prot. n.  372    del 25.01.2021

 

ORD. N. 2   del 25.01.2021

 

 

ORDINANZA CONTINGIBILE E URGENTE

IL SINDACO

PREMESSO che si sono verificate violente precipitazioni metereologiche abbattutesi nelle ultime ore sul territorio del Comune di Parrano.

CONSIDERATO che tali eventi metereologici hanno causato danni alla viabilità della strada comunale di San Marino in Loc. Frattaguida, all’altezza del fosso Migliari, e precisamente ostruzione della briglia guado con materiale vario che rende pericolosa la viabilità veicolare e pedonale. 

RITENUTO di dover intervenire con somma urgenza, adottando tutte le misure di cautela per la pubblica incolumità.

VISTI gli artt. 5, 6 comma 4 lett. a) del D. Lgs. n. 285 del 30 aprile 1992- Nuovo Codice della Strada, che assegna alla competenza del Sindaco l’adozione delle ordinanze di regolamentazione della circolazione stradale all’interno del territorio comunale;

 VISTO il Regolamento di esecuzione e di attuazione del Codice della Strada, emanato con D.P.R. n. 495 del 16.12.1992;

 VISTA la Legge 07.08.1990, n. 241 e ss.mm.ii.;

 VISTO l’art. 54, comma 4°  Testo Unico sull’ordinamento degli Enti Locali approvato con D.Lgs. 18.08.2000, n. 267;

RITENUTI pertanto sussistenti i presupposti per l’adozione di un’ordinanza di carattere contingibile ed urgente al fine di prevenire pericoli all’incolumità pubblica;

 

O R D I N A

con effetto immediato e sino al permanere delle condizioni di pericolo,

 L’IMMEDIATA CHIUSURA AL TRAFFICO VEICOLARE E PEDONALE E con l’istituzione del segnale di  DIVIETO DI TRANSITO e la necessaria transennatura della strada comunale di S. Marino nel tratto che attraversa il fosso MIGLIARI in Frazione Frattaguida del Comune di Parrano. 

 

DISPONE

Che la presente Ordinanza venga resa nota al pubblico attraverso l’installazione dei prescritti segnali stradali e mediante:

  • La pubblicazione sul sito internet istituzionale del Comune di PARRANO.

 

RENDE NOTO INOLTRE

Che ai sensi della legge 07.08.1990, n. 241 e successive integrazioni e modificazioni, contro il presente provvedimento, è ammesso il ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale dell’Umbria entro il termine di sessanta giorni dalla pubblicazione dello stesso o in alternativa al Presidente della Repubblica, entro centoventi giorni.

Che a norma dell’art. 8 della stessa Legge 241/90, si rende noto che responsabile del procedimento è l’Ufficio di Polizia Locale del Comune di Parrano, nella persona del Responsabile dello stesso, M.llo Giovanni Sabatini.

 

Si comunichi:

  • Al Responsabile del Servizio Tecnico Comune di Parrano;
  • Al Prefetto di TERNI.
  • Al Comando Provinciale dei Vigili del fuoco di Terni
  • Al servizio 118
  • Alla Protezione Civile Funzione Associata Orvietano

 

Dalla Residenza Municipale, 25 gennaio 2021

                                                                                                         Il Sindaco

                                                                                             Valentino Filippetti