AVVISO PER L’AGGIORNAMENTO DEL PIANO DELLA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE E DELLA TRASPARENZA DEL COMUNE DI PARRANO

 

     COMUNE DI PARRANO

 

                                              PROVINCIA DI TERNI

 

 

 

 

IL SEGRETARIO COMUNALE

 

IN QUALITA’ DI RESPONSABILE DELLA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE E DELLA TRASPARENZA DEL COMUNE DI PARRANO

 

 

Visto il decreto sindacale di nomina a Responsabile dell’Anticorruzione e della Trasparenza;

Richiamata la Legge n.190 del 06 Novembre 2012 “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella Pubblica Amministrazione e s.m.i;

Considerato che è stata adottata delibera di Giunta Comunale n.7 del 21/01/2019 di approvazione del Piano

Triennale di prevenzione della Corruzione 2019-2021 e che tale piano è consultabile nella sezione amministrazione trasparente altri contenuti sez. secondo livello prevenzione della corruzione;

Ritenuto opportuno procedere alla pubblicazione di apposito avviso sul sito istituzionale dell’Ente e all’albo Pretorio, al fine di sollecitare la raccolta di proposte e suggerimenti in merito all’aggiornamento del Piano per il triennio 2020-2022;

Osservato che le finalità del presente avviso è favorire la concreta possibilità di partecipazione alla formazione e all’aggiornamento del Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e della  Trasparenza –triennio 2020-2022 e, tramite la partecipazione pubblica, raccogliere anche nuovi strumenti per la promozione della cultura della legalità e dell’integrità;

Considerato che le proposte ed i suggerimenti saranno raccolti sino al 29 gennaio 2020, atteso che il termine per l’adozione del piano è il 31 Gennaio 2020;

Visto il G.Lgs.33/2013 e s.m.i.;

 

INFORMA

 

-che , per le motivazioni indicate in premessa è data la possibilità a chiunque di presentare proposte e suggerimenti per l’adozione del Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza 2020-2022 che avverrà mediante l’aggiornamento del Piano del precedente triennio;

-che il presente avviso è pubblicato all’albo Pretorio on line, sul sito dell’Ente in Amministrazione Trasparente e in home page;

-che i suggerimenti e le proposte, indirizzate al Responsabile della Corruzione e della Trasparenza, come da modello allegato al presente avviso, potranno essere presentate entro il 29 Gennaio 2020 in una delle seguenti modalità:

-via PEC all’indirizzo istituzionale dell’Ente

-tramite mail al segretario comunale rita.padula@comune.porano.tr.it

-recapito a mano all’ufficio protocollo del comune;

che i suggerimenti e le proposte trasmesse al comune di Parrano secondo le modalità descritte devono contenere l’autorizzazione al trattamento dei dati personali per lo svolgimento delle funzioni istituzionali proprie della Pubblica Amministrazione, ai sensi della normativa vigente in materia di dati personali.

Si ringraziano tutti gli interessati per la collaborazione che vorranno prestare.

 

Parrano, 20.01.2020

                                                                             IL SEGRETARIO COMUNALE

                                                                                          Dott.ssa Rita Padula

Auguri per il 2020

Cari Concittadini, care Concittadine,
il 2019 è stato un anno importante per l’Amministrazione Comunale di Parrano perché ha segnato il passaggio dalla fase dell’emergenza, culminata col commissariamento del
2015, ad un funzionamento un po’ più stabile ed ordinato.
Il nostro impegno dall’inizio della legislatura era quello di dare priorità alla riorganizzazione della macchina amministrativa, cercando di aumentare efficienza ed efficacia e
migliorando il rapporto con i cittadini amministrati.
L’altro impegno era quello di affrontare i vincoli più negativi, legati allo stato delle opere pubbliche, al degrado del patrimonio immobiliare comunale, alla difficoltà di collegamento con
gli altri centri, ai grossi problemi incontrati con la comunicazione telefonica e digitale.
Nell’anno che si sta concludendo si cominciano a vedere i primi risultati per quanto riguarda la verifica della situazione erariale del Comune. Le decisioni prese a suo tempo, su
input della Commissione Speciale sulle imposte, hanno cominciato ad avere effetto, individuando imposte non versate per centinaia di migliaia di euro. L’azione coattiva messa in atto
sta cominciando a dare i primi frutti.
Questi sono stati i campi principali del nostro impegno.
Nel 2019 si sono tenuti 7 consigli comunali che hanno affrontato 44 argomenti, mentre la giunta si è riunita 23 volte ed ha esaminato 105 punti. Concretamente sono stati
approvati progetti di lavori relativi al nuovo depuratore, alla copertura e abbattimento delle barriere architettoniche di una delle piscine termali, alla sistemazione di parte
della strada di Pievelunga, all’efficientamento energetico del palazzo comunale.
Durante l’anno sono stati concluse le procedure per l’acquisto di uno scuolabus a metano e per la messa in opera della colonnina di ricarica elettrica per le auto (capofila il
Comune di Montegabbione).
È stata redatta una nuova variante al piano regolatore, in particolare per la ridefinizione delle zone boscate, realizzata con risorse professionali interne, e sono state evase
tutte le pratiche edilizie.
Durante l’anno sono stati approvati alcuni regolamenti essenziali per il funzionamento degli uffici e per l’erogazione dei servizi:
Il 2020 dovrà essere l’anno per la definitiva stabilizzazione della struttura amministrativa con la creazione di due aree, una tecnica ed una amministrativa, guidate da
due funzionari con responsabilità di direzione e la definitiva sistemazione della farmacia, al tempo stesso dovrà essere l’anno nel quale sviluppare il progetto di Parrano Biodiversa che
ha come obiettivo principale quello di creare le condizioni affinché i cittadini di Parrano e tutti coloro che vedono nel nostro paese una meta, possano avviare attività economiche
ecosostenibili e vivere secondo uno stile di vita coerente con i principi di Cittaslow.
Un ringraziamento a tutti i nostri dipendenti che hanno dato un contributo prezioso, i collaboratori del Comune di Parrano, le Associazioni ed i Volontari, tutti gli
Amministratori che hanno condiviso il lavoro e tutta la cittadinanza.
Parrano 27 Dicembre 2019

                                                                           Il Sindaco

                                                                 Valentino Filippetti

Bando pubblico per l’affidamento del servizio di trasporto verso i mercati locali di Fabro e il mercato contadino di Parrano ( scade 10 febbraio ore 12)

Comune di Parrano

Il comune di Parrano in qualita’ di soggetto capofila del progetto SICOMON (comuni partecipanti Allerona Parrano e San Venanzo) finanziato a valere su Fondo Integrativo per i comuni montani annualità 2014-2017.

EMANA

Bando pubblico per l’affidamento del servizio di trasporto verso i mercati locali di Fabro e il mercato contadino di Parrano

…leggi tutto

Bando per la concessione di contributi a fondo perduto a valere sul fondo nazionale integrativo comuni montani a sostegno delle attività commerciali ( scadenza 10 febbraio ore 12)

Comune di Parrano

Il comune di Parrano in qualità di soggetto capofila del progetto SICOMON (comuni partecipanti Allerona Parrano e San Venanzo) finanziato a valere su Fondo Integrativo per i comuni montani annualità 2014-2017.

EMANA

Bando per la concessione di contributi  a fondo perduto a valere sul fondo nazionale integrativo comuni montani a sostegno delle attività commerciali

…leggi tutto

Comune di Parrano : ORDINANZA PER ABBATTIMENTO ALBERO IN LOC LA CHIUSA

 

COMUNE DI PARRANO

 

             PROVINCIA DI TERNI

 

n.26/2019 –   Registro Ordinanze                                                                       prot.4579 del 14.12.2019

Ordinanza contingibile e urgente per taglio alberi in proprietà privata, interferenti con le sedi stradali sul territorio Comunale.

 

IL SINDACO

 

RILEVATO, che il giorno 13 dicembre  u.s. il territorio del Comune di Parrano è stato interessato da una tempesta di vento e acqua che ha provocato danni alla vegetazione con caduta di alberi lungo varie strade comunali e conseguente intervento degli operai comunali per la rimozione di quelle cadute

 

RILEVATO INOLTRE che in Loc.tà Pian del Pilo , lungo la strada del Piano  lato dx (in direzione La. Casella) insisteva  una pianta di cipresso parzialmente caduta

 

CONSIDERATO che la caduta del cipresso sulla strada comunale aveva interrotto la viabilità e che  il materiale di risulta della segatura del cipresso è stata accantonata ai lati della strada;

 

VISTO l’art.54 del D.Lgs. 267/2000 e successive modificazioni;

 

VISTA la L. n.689/81 e successive modificazioni;

 

O R D I N A

 

Alla:

xxxxxxxxxxxxxxxxx, in qualità di proprietaria, di provvedere al  taglio dell’ albero sopra indicato, e insistente sul terreno distinto al Catasto al Foglio 37 , particella n.289 .

 

Che l’abbattimento di detta pianta dovrà avvenire entro 30 (trenta) giorni dalla notifica della presente.

 

 Di rimuovere immediatamente il materiale di risulta della rimozione del cipresso dalla strada comunale.

 

Che ai trasgressori della presente ordinanza sarà inflitta una sanzione amministrativa pecuniaria ai sensi degli artt. 38 e 63 (e successive modifiche art.32 L.689/81) e del DPR 753/80, salvi e non pregiudicati i necessari adempimenti ai sensi dell’art.650 del codice penale.

 

D I S P O N E

 

Che la presente venga:

  • pubblicata all’Albo Pretorio dell’ente e sul sito Web del Comune;
  • trasmessa in copia a tutte le Forze dell’Ordine operanti sul territorio;

 

Le forze dell’Ordine, ciascuna per quanto di competenza, sono incaricate di far rispettare la presente ordinanza.

 

Chiunque ne abbia interesse, avverso la presente Ordinanza potrà proporre:

  • ricorso gerarchico al Prefetto della Provincia di Terni, entro 30 giorni dalla pubblicazione della presente ordinanza all’Albo Pretorio del Comune;
  • ricorso al TAR dell’Umbria, entro 60 giorni dalla pubblicazione della presente ordinanza all’Albo pretorio del Comune;
  • ricordo straordinario al Presidente della Repubblica, per soli motivi di legittimità entro 120 giorni dalla pubblicazione della presente ordinanza all’Albo Pretorio del Comune.

 

 

 

                                                                            Il Sindaco

                                                                   Valentino Filippetti

 

                                                                   

Il Consiglio Comunale di Parrano conferisce la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre

 

Il Consiglio Comunale di Parrano nella seduta del 29 novembre 2019 ha conferito la Cittadinanza Onoraria alla senatrice Liliana Segre con decisione unanime dell’assemblea.

Di seguito la mozione presentata dal Sindaco e fatta propria dal Consiglio Comunale con la quale si motiva questa scelta.

Comune di PARRANO

Mozione

Il sottoscritto Sindaco del Comune di Parrano

Premesso che

il 30 ottobre 2019 il Senato ha approvato una mozione per istituire una Commissione straordinaria per il contrasto dei fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all’odio e alla violenza, di cui prima firmataria la senatrice a vita Liliana  Segre, sopravvissuta  al campo di concentramento di Auschwitz;

il compito della commissione è controllare e indirizzare la concreta attuazione delle convenzioni e degli accordi sovranazionali e internazionali e della legislazione nazionale relativi ai fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e di istigazione all’odio e alla violenza, nelle loro diverse manifestazioni di tipo razziale, etnico-nazionale, religioso, politico e sessuale;

la Commissione svolge anche una funzione propositiva, di stimolo e di impulso nell’elaborazione e nell’attuazione delle proposte legislative e promuove anche ogni altra iniziativa utile a livello nazionale, sovranazionale e internazionale;

la nuova commissione vuole combattere i cosiddetti hate speech ovvero discorsi d’odio (non solo sulla rete, ma nella vita sociale in genere, negli stadi);

Considerato che

provazione ha fatto discutere non solo per gli episodi a margine del dibattito come il rifiuto, dai banchi delle opposizioni (che si era anche astenuta) ad alzarsi in piedi e applaudire la senatrice ma per quanto poi è scaturito sui social media;

in questo periodo,  in Italia, il clima di odio e violenza istillato sui social si è tradotto in atti e fatti rilevanti ai fini della coerenza costituzionale e delle leggi italiane che hanno preoccupato anche l’ Alto commissario Onu per i diritti umani Michelle Bachelet che , aprendo i lavori del Consiglio Onu per i diritti umani dichiara: “Abbiamo intenzione di inviare personale in Italia per valutare il riferito forte incremento di atti di violenza e di razzismo contro migranti, persone di discendenza africana e Rom”;

gli osservatori Onu inviati in Italia sottolineano come un aumento degli attacchi di odio in Italia non può essere separato dai politici “che abbracciano spudoratamente la retorica razzista e xenofoba anti-migrante e anti-straniera”;

Atteso che

in Italia, come in altri grandi paesi europei, i crimini d’odio motivati da ragioni etniche, di genere,  religiose e razziali sono in aumento da anni;

in definitiva il clima sociale in Italia è fortemente preoccupante per la continua e aumentata recrudescenza di atti emulativi del fascismo e del peggiore nazionalismo e spesso l’indifferenza verso il razzismo e altri orrori del mondo è più colpevole della violenza stessa;

lo Statuto del Comune di Parrano recita all’ articolo 4:

 

  1. “Il Comune promuove lo sviluppo e il progresso civile, sociale ed economico della propria comunità, garantisce ai singoli il massimo livello di dignità ispirandosi ai valori ed agli obiettivi della Costituzione”;
  2. “il Comune persegue la collaborazione e la cooperazione con tutti i soggetti pubblici e privati e promuove la partecipazione dei cittadini, delle forze sociali, economiche e sindacali alla vita amministrativa”;
  3. la sfera di Governo del Comune è costituita dall’ambito territoriale degli interessi”;
  4. Il Comune ispira la propria azione ai seguenti criteri e principi:
  5. a) il superamento degli squilibri economici, sociali e territoriali esistenti nel proprio ambito e nella Comunità nazionale.
  6. b) la tutela e lo sviluppo delle risorse naturali, ambientali, storiche e culturali presenti nel proprio territorio per garantire alla collettività una migliore qualità della vita.

per i motivi di cui alle premesse

Il Consiglio Comunale

IMPEGNA

 il Sindaco e la Giunta

ad esprimere solidarietà e sostegno alla senatrice Liliana Segre, riconoscendo che la sua storia personale costituisce un esempio tangibile del sentimento antirazzista e antifascista dello Stato italiano, un baluardo a facili derive che rischiano, se non si delineano i confini ideali costituzionalmente garantiti, di creare un clima di odio e paura anche in piccoli Comuni come il nostro;

ad attivare tutte le procedure per il conferimento della cittadinanza onoraria alla senatrice a vita Liliana Segre.

Parrano 29  novembre 2019

                                                                                               Il Sindaco

                                                                                         Valentino FILIPPETTI

          

 

PARRANO : Consiglio Comunale il 29 Novembre

COMUNE DI PARRANO
PROVINCIA DI TERNI

IL SINDACO

VISTO L’ART. 50 del D.L.gs. 267/2000.


COMUNICA
A CHE IL CONSIGLIO COMUNALE E’ CONVOCATO IN SESSIONE ORDINARIA
NELLA CONSUETA SALA DELLE ADUNANZE PER LE ORE 18.00 DEL 29 NOVEMBRE 2019

PER DISCUTERE SUGLI AFFARI DI COMPETENZA E DI CUI AL SEGUENTE:
ORDINE DEL GIORNO
1) Proposta di conferire cittadinanza onoraria a Liliana Segre;
2) Ratifica delibera di G.C. 94 del 16.11.2019 – Variazione di bilancio
3) Riattivazione distributore carburanti di proprietà’ comunale sito in Via Osteria snc – Determinazioni
4) Costituzione Commissione Consiliare speciale gestione beni comunali
5) Variazione di bilancio
6) Adozione variante parziale al P. R. G. – P.S.e P.O. ai sensi art. 32, comma 4,
lett. a) della L.R. 21.01.2015 n.1
7) Proroga convenzione Polizia Locale. Comuni di Monteleone d’Orvieto e
Montegabbione

IL SINDACO
(Valentino Filippetti)

Le Radici di Dafne

 

In occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne, il Comune di Parranha organizzato  per lunedì 25 novembre un’iniziativa di sensibilizzazione che ha per titolo “Le Radici di Dafne“.

…leggi tutto

PARRANO, al Consiglio Comunale del 18 Ottobre variazioni di bilancio e elezioni del delegato per il CAL

Il Consiglio Comunale di Parrano si è riunito il 18 ottobre e ha discusso e approvato i seguenti punti all’ordine del giorno .

1) Variazione al bilancio di previsione 2019-2021, limitatamente all’esercizio 2019 (Art.175
del T.U.EE.LL approvato con D.Lgs.267/2000 e successive modifiche ed integrazioni.
2) Ratifica Deliberazione G.C. n. 78 del 21.08.2019 ad oggetto Variazione d’urgenza al
bilancio di previsione 2019-2021 (Art. 175, comma 4, del T.U. EE. LL. approvato
con D.Lgs. 267/2000).

3) NOMINA DEL DELEGATO DEL COMUNE DI PARRANO PER LE ELEZIONI DEL RINNOVO
DEL CONSIGLIO DELLE AUTONOMIE LOCALI DELL’UMBRIA.

Sul primo punto si è trattato di una variazione in entrata e in uscita per 18.188 euro. Sul lato entrata con una riduzione delle spese correnti per 14.688 euro e maggiori entrate per 3.500 euro. Mentre sul lato delle uscite ci sono stati incrementi per spese per il personale e per le manutenzioni.

Il secondo punto riguarda una variazione necessaria per prevedere un capitolo per le spese necessarie allo svolgimento delle elezioni regionali.

Nel terzo punto si è affrontata la nomina del rappresentante del consiglio alle elezioni del CAL che si svolgeranno il 5 dicembre a Perugia. E’ risultato eletto a larghissima maggioranza Leonardo Marcacci.