1 Maggio Festa del lavoro e per la Dignità del Lavoro

Cari Concittadini, Care Concittadine,

vi voglio fare un messaggio ricordando un episodio di tanto tempo fà.

Infatti sono passati 70 anni dalla strage di Portella delle Ginestre in Sicilia, dove furono uccisi durante la Festa del Lavoro 11 persone.

Ma i problemi di allora si ripresentano anche oggi anche se in forme diverse.

Allora era la lotta contro i Feudi, i grandi Latifondi.

Oggi è lo strapotere delle grandi concentrazioni multinazionali che drenano ricchezza senza distribuirla e condannando milioni di persone, per lo piu donne e giovani a non avere un lavoro, soprattutto un lavoro dignitoso.

Nel nostro piccolo Paese il 38% della popolazione ha un reddito inferiore a 10.000 euro/anno.

Il lavoro è un miraggio e le difficoltà per tutti sono enormi.

Una settimana fa è nata una nuova impresa. Non succedeva da anni. E’ una cooperativa sociale.

E’ una piccola fiammella che speriamo indichi la strada della ripresa e della rinascita di Parrano.

Valentino Filippetti

 

Sindaco di Parrano

 

Il Consiglio Comunale di Parrano da il via all’accordo per la realizzazione dell’ intervento ” Rischio dissesto abitazioni del centro storico di Parrano

Il 15 febbraio si è svolto a Parrano il Consiglio Comunale che ha visto approvati all’unanimità tutti i punti all’ordine del giorno. 

 

  • Aree interne: Presa d’atto bozza di strategia. E’ stato invitato Giuseppe Germani, Sindaco di Orvieto e capofila del Progetto.
  • Approvazione nuovo schema di convenzione con la Provincia di Terni per le funzioni di stazione appaltante e centrale unica di committenza per l’affidamento di lavori, servizi e forniture a favore del comune;
  • Regolamento per la disciplina della video sorveglianza nel Comune di Parrano. Approvazione;
  • Regolamento sagre e feste popolari- art.7 della legge regionale 21 gennaio 2015, n.2 “Disciplina delle sagre, delle feste popolari e dell’esercizio dell’attività temporanea di somministrazione di alimenti e bevande.Approvazione;
  • -Accordo tra la Regione dell’Umbria e il Comune di Parrano ai sensi dell’art.15 della legge n.241 del 07 agosto 1990 relativo all’adozione di un’azione coordinata per la realizzazione dell’ intervento ” Rischio dissesto abitazioni del centro storico di Parrano di cui al Decreto del Commissario di Governo n.1 /2016- Presa d’atto;                                                                                                                                          Questo ultimo punto permetterà di avviare la realizzazione del secondo stralcio dei lavori di consolidamento del centro storico di Parrano che prevede l’impiego di un milione e mezzo di euro.       La Regione dell’Umbria per conto dell’ass. Chianella ancora una volta ha dimostrato grande disponibilità e vicinanza ai piccoli comuni dando corpo all’idea che Cooperare, Collaborare e Condividere è possibile.                                                                                                                                                  Venerdi 17 si è svolto un incontro tecnico presso la Regione a Perugia al quale hanno partecipato l’ATI 4. la SII, l’Ufficio Tecnico del Comune di Parrano e gli uffici regionali per coordinare gli interventi.

PARRANO, scatta dal 1 gennaio 2017 la nuova regolamentazione del traffico e della sosta nel Centro Storico

Dal 1 gennaio 2017 entra in vigore definitivamente la nuova regolamentazione del traffico e della sosta nel Centro Storico. Il giudizio dell’Amministrazione Comunale è molto positivo perchè è stata riscontrata una grande disponibilità da parte della popolazione.

l’unica modifica riguarda il transito in via XX settembre che è stato allargato a tutti i residenti nel Comune di Parrano

Di seguito la nuova ordinanza.

 

============

 

Servizio Polizia Municipale dei Comuni, di Monteleone di Orvieto, Montegabbione e Parrano”

________________________________________________________________________________

Ordinanza n. 23 protocollo n.4267 del 31/12/2016

Il Comandante

-Letta l’ordinanza n.21 del 30/11/2016, con la quale è stata istituita una nuova regolamentazione della circolazione nel centro storico di Parrano capoluogo;

-Accertato la valenza temporanea della nuova disciplina della circolazione e specificatamente in essere fino al 31/12/2016;

-Considerato che la nuova regolamentazione merita di essere trasformata in definitiva, ancorché con dei cambiamenti migliorativi rispetto alla precedente regolamentazione;

-Sentite e valutate le indicazioni verbali da parte dell’Amministrazione di Parrano;

-Richiamate le disposizioni di cui al capo II° del titolo II° del decreto legislativo n.165/2000;

-Attesa la competenza alla stesura del presente atto in forza dell’art.109 D.Lgs 267/2000

-Visto il decreto Sindacale n.11 del 04/07/2016;

-Visto l’art 7 del D.Lgs 285/92

-Per i motivi sopra esposti;

ORDINA

Dal 01/01/2017

-Il divieto di transito nel centro storico di Parrano, da inizio di via XX settembre a fine passeggiata Sante De Sanctis, di tutti i veicoli di cui all’art 47 del D.Lgs 285/92, ad eccezione dei residenti nel suddetto Comune e di coloro che detengano a qualsiasi titolo un’immobile con destinazione d’uso ad abitazione, garages, magazzino e/o altro, ancorché non residenti;

-In via Roma potranno circolare coloro che sono residenti in detta via, ovvero coloro che detengano a qualsiasi titolo un immobile con destinazione d’uso ad abitazione, garages, magazzino e/o altro, ancorché non residenti;

-Potranno derogare al divieto di transito nel centro storico di Parrano, i veicoli delle Forze dell’Ordine, degli addetti al servizio postale, di Pronto Soccorso, di persone munite di contrassegno invalidi, di cui all’Art.188 del D.Lgs 285/92, i Ministri di Culto, i mezzi del Comune, ed inoltre in deroga al divieto, potranno circolare, le persone che riscuotano la pensione di anzianità e/o invalidità, anche se non residenti, nei giorni e nelle ore di pagamento delle medesime presso l’Ufficio Postale, coloro che avranno dal Comune il permesso per motivi straordinari.

-Rimangono invariate l’istituzione e le nuove disposizioni riguardanti i parcheggi, previste con l’Ordinanza n.21 sopra richiamata;

La presente sarà inviata per conoscenza alla locale stazione dei Carabinieri di Fabro, sarà pubblicata all’albo on line e secondo i dettami di cui al D.lgs 33/2013. Contro la presente si potrà ricorrere al TAR dell’Umbria e con ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, rispettivamente entro 60 o 120 giorni dalla pubblicazione. Tutte gli Agenti e Ufficiali di P.S. e P.G. , nonché i Soggetti individuati dall’art.12 del D.Lgs 285/92, sono incaricati del rispetto di cui sopra

Dalla residenza Municipale

Il Comandante

Cap. Dott. Francesco Giuliacci

PARRANO : il Consiglio Comunale del 28 Novembre approva le variazioni di bilancio

28-uno28-due

Il 28 novembre si è tenuto il Consiglio Comunale a Parrano per discutere i seguenti punti all’o. d. g  :

  • Commissione speciale servizio-idrico. Esame relazione finale. Determinazioni;
  • Commissione speciale Progetto Parrano Biodiversa. Esame relazione finale. Determinazioni;
  • Commissione speciale Tributi. Esame relazione finale. Determinazioni;
  • Rinvio al 2018 della contabilità economico patrimoniale e del bilancio consolidato ai sensi degli artt. 232 comma 2 e 333/bis comma 3 del D.Lgs 267/2000.
  • 210 D.Lgs 267/2000 – Affidamento servizio tesoreria comunale per il periodo dal 01.01.2017 al 31.12.2019 . Approvazione convenzione.
  • Variazione al bilancio 2016-2018, e annualità 2016.
  • Modifica dello Statuto del Gal Trasimeno orvietano – Determinazioni.

Le tre commissioni consiliari hanno avuto tutte un esito unitario e sono state approvate all’unanimità le relazioni finali.

Per la commissione speciale Progetto Parrano Biodiversa si è deciso una proroga fino alo 31 dicembre 2017.

E’ stato rinviato il punto relativo alla definizione della contabilità economico patrimoniale e del bilancio consolidato ai sensi degli artt. 232 comma 2 e 333/bis comma 3 del D.Lgs 267/2000 che è consentito dalla legge.

Per l’affidamento della Tesoreria Conmunale ( in scadenza al 31/1272016) è stato approvato lo schema di convezione.

L’argomento piu’ rilevante era sicuramente la Variazione al bilancio 2016-2018, e annualità 2016. Questa operazione è stata possibile grazie al risparmio di circa  20.000 euro nei costi del servizio svaltimento che hanno permesso di coprire alcune spese che erano state sottostimate nel Bilancio Preventivo 2016. E’ il risultato della raccolta differenziata che ha dato ottimi risultati ad oggi che possono essere ulteriormente migliorati. Questo punto è stato approvato a maggioranza perchè l’opposizione ha votato contro.

L’ultimo punto era relativo alla modifica dello Statuto del Gal Trasimeno Orvietano. Modifica necessaria in vista dell’assemblea del GAL del 6 dicembre. Il punto è stato approvato.

PARRANO :ORDINANZA CHIUSURA SCUOLA 3 e 4 novembre 2016

   

 

       COMUNE DI PARRANO

 

                                              PROVINCIA DI TERNI

 

Via XX settembre,1 – C.A.P. 05010 – Tel. 0763/838751 – Fax 0763/838520 – E-mail anagrafe@comune.parrano.tr.it –     C.F. 81001460559

 

ORDINANZA

 

CHIUSURA DELLE SCUOLE PER SCOSSE DI TERREMOTO

 

Registro ordinanze n. 18 del   2 novembre 2016     Protocollo n. 3500

 

IL SINDACO

 

Visto il comunicato in data 2 novembre 2016 della Regione Umbria, con il quale si dispone la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado insistenti sul territorio regionale nei giorni 3,4,5 novembre 2016 visto l’art.54 del T.U. delle leggi sull’ordinamento degli Enti Locali approvato con DL 18.08.2000 n. 267

ORDINA

 

  • La chiusura della scuola Elementare e Materna di Parrano Sante de Sanctis nei giorni 3 e 4 novembre 2016
  • Di inviare, a cura del competente ufficio per quanto di rispettiva competenza, la presente Ordinanza all’Istituto Comprensivo di Fabro
  • La pubblicazione del presente provvedimento all’Albo Pretorio e sul Sito Istituzionale del Comune
  • Di inviare la presente Ordinanza alla Prefettura di Terni

 

AVVERTE

 

Che contro la presente ordinanza quanto hanno interesse potranno fare ricorso al prefetto entro 30 giorni, al TAR entro 60 giorni ed entro 120 giorni al Capo dello Stato, termini tutti decorrenti dalla data di affissione all’Albo Pretorio del presente provvedimento.

 

Parrano 2 novembre 2016                                     Il Sindaco

                                                                      Valentino Filippetti

 

 

Il Comune di Parrano partecipa alla Marcia della Pace Perugia Assisi del 9 ottobre

marcia-pace-9ott

Il Comune di Parrano ha aderito alla Marcia   Perugia Assisi  per la Pace e la Fraternità che si terrà il 9 ottobre.

“È arrivata l’ora di reagire – ha affermato il coordinatore nazionale della Tavola della pace, Flavio Lotti – non possiamo continuare ad assistere alle stragi senza “assumerci la responsabilità di dire basta e costruire la pace”. Lotti, a proposito della Marcia della Pace Perugia Assisi 2016, ha sottolineato il “disperato di una politica di pace” e la necessità di “dare una al grido di dolore”, che arriva dalle vittime Mediterraneo, da Aleppo e dalle città dove la guerra continua a dettare legge”, ma anche “ai femminicidi” o a chi perde il lavoro.

“La Marcia della Pace Perugia Assisi 2016 di domenica non è né l’inizio né la fine – ha osservato il portavoce della Rete della Pace, Sergio Bassoli – l’impegno preso della marcia continua ogni giorno”. Anche i comunicatori, ha detto il presidente della Fnsi, Giuseppe Giulietti – “possono fare molto contro i muri dell’odio”. “In questi tempi avari di mobilitazione dei cittadini – ha concluso Franco Uda dell’Arci – dobbiamo tenerci stretta la marcia Perugia Assisi avendo in testa un progetto politico con proposte alternative alla guerra perenne”.

Domenica 9 ottobre 2016
Marcia Perugia-Assisi
per la pace e la fraternitàPERCORSO ED ORARI

 

Ore 9.00: Partenza da Perugia – Giardini del Frontone

Ore 9.50: Arrivo al sottopasso ferroviario di Ponte San Giovanni

Ore 10.20: Park Hotel (Ponte San Giovanni)

Ore 12.20: Piazza Mazzini – Bastia Umbra

Ore 13.00: Basilica di Santa Maria degli Angeli

Ore 14.00: Piazza inferiore di San Francesco

Ore 15.00: arrivo alla Rocca Maggiore di Assisi

Ore 15.15: inizio della manifestazione finale

Ore 16.30: Conclusione della manifestazione

 

PERCORSO E DISTANZE

 

  Distanza Parziale Totale Tempo
Perugia Giardini del Frontone –
Sottopasso FFSS di Ponte S. Giovanni
Km. 4,0 Km. 4,0 50 m
Sottopasso FFSS di PSG – Park Hotel Km. 1,7 Km. 5,7 1h20
Park Hotel – Bastia P.zza Mazzini Km. 10 Km. 15,7 3h20
Bastia – S. Maria degli Angeli Km. 3 Km. 18,7 3h55
S. Maria degli Angeli – Piazza S. Francesco Km. 3,6 Km. 22,3 4h50
Piazza San Francesco – Rocca Maggiore Km. 1,5 Km. 23,8 6h

RIUNIONE DELLA COMMISSIONE SPECIALE SUL FUNZIONAMENTO IDRICO E SULLA RISORSA ACQUA : INCONTRO CON IL DIRETTORE DELLA SII DR RUECA

Il 7 settembre si è tenuto un incontro al Comune di Parrano sui temi dell’acqua promosso dalla Commissione Speciale istituita dal Consiglio Comunale con il Direttore del SII dr Paolo Rueca.

Hanno partecipato insieme al Sindaco Valentino Filippetti i membri della Commissione Roberto Todini e Marcello Moretti, gli esperti nomunati dalla Commissine Luigi Piovanello, Nicola Mechelli e Ferruccio Tarparelli , il tecnico del Comune Marco Pellorca e Carlo Battistelli funzionario della SII.

Dopo aver analizzato le molte emergenze presenti sul territorio si è deciso di concentrare gli sforzi e gli investimenti sul potenziamento delle forniture attraverso l’utilizzazione dei pozzi esistenti.

Il dr Ruoeca si è impegnato a verificare con i propri uffici la fattibilità ed il costo degli interventi per poi incontrarsi in sede ATI per verificarne la fattibilità.