PARRANO : AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE FINALIZZATA ALL’INDIVIDUAZIONE DEI SOGGETTI INTERESSATI ALLA CONCESSIONE DEL DISTRIBUTORE CARBURANTI DI PROPRIETA’ COMUNALE

http://asp.urbi.it/urbi/progs/urp/ur1UR033.sto?DB_NAME=n1201759&NodoSel=109

Il Consiglio Comunale di Parrano convocato il 18 luglio

IL CONSIGLIO COMUNALE DI PARRANO E’ CONVOCATO IN SESSIONE ORDINARIA
NELLA CONSUETA SALA DELLE ADUNANZE PER LE ORE 18,00 – DEL 18 LUGLIO 2019 PER
DISCUTERE SUGLI AFFARI DI COMPETENZA E DI CUI AL SEGUENTE:

1)Ratifica delibera di G.C. n. 57 del 17.06.2019 – Variazione di Bilancio
2) Assestamento Generale del Bilancio e salvaguardia degli equilibri esercizi finanziari 2019/2021
ai sensi dell’articolo 175 comma 8 e 193 del DLGS 267/2000
3) Concessione di Servizio a Privati del Distributore Carburante di proprietà comunale
4) Ridefinizione spazi pubblici risistemati con i fondi PUC 3
5) Proposta di costituzione dell’associazione Terzo Millennio avanzata da Marcello Murzilli

Il Sindaco

Valentino Filippetti

Parrano Biodiversa : Festa Medioevale 12 13 14 luglio 2019

Comunicato Stampa n. 2

Parrano Biodiversa

 

Festa Medioevale

 

Un CuocoCustode – la Biodiversità –  per il Banchetto Medioevale

 

12 13 14 luglio 2019

 

 

Parrano [TR], Italie

____________________

 

Nell’ambito dell’annuale ciclo di manifestazioni denominato “Parrano BioDiversa”, torna ad animare il borgo medioevale di Parrano (TR), dal 12 al 14 luglio, la tradizionale Festa Medievale.

Il cuore dell’evento, con inizio alle ore 20.00 di venerdì 12, sarà uno spettacolare banchetto ispirato ai gusti dell’Età di Mezzo. Il menù di quest’anno sarà tra l’altro aperto ai risultati della ventennale ricerca sui Grani Antichi, in particolare, e, in generale, sulla Biodiversità, condotta dall’abruzzese e CuocoCustode Mario Iacomini (Chef di Osteria Futuro, Scurcola Marsicana – AQ), che da anni è amico di Parrano, perché portatore di valori di cura e, appunto, custodia, delle risorse territoriali, ma con un occhio sempre proiettato al futuro, e che con i suoi studi ha ispirato l’iniziativa Parrano Biodiversa. I commensali potranno allora gustare, oltre alle pietanze realizzate con prodotti locali, cucinate dalla splendide Principesse Antenate parranensi, le produzioni ideate dallo Iacomini, e cioè un pane e una zuppa conseguenza della relazione e dell’incontro fra i territori colpiti dal sisma: [PadreSapore] Il Pane della Ricostruzione / Un pane risultato dell’incontro degli Antichi Grani delle 4 Regioni colpite dal Sisma (Gentil Rosso – Umbria, Solina – Abruzzo, San Pastore – Lazio, Iervicella – Marche), e la zuppa  EvoMedio / Studio n. x: sul Valore della relazione tra Culture nell’incontro con altri CibaMenti,

Ospite della serata anche Giuseppe Verrecchia (Responsabile Processi Panificazione del ristorante Abruzzese), il quale introdurrà all’assaggio de …Il Pane della Ricostruzione, già presentato nella cittadina umbra, ad un pubblico però ristretto e in forma di studio, cioè con i soli grani Gentil Rosso e Solina, già lo scorso anno.

Dobbiamo innanzitutto ringraziare il Sindaco di Parrano Valentino Filippetti e l’amministrazione tutta, per averci coinvolto in questa splendida manifestazione – ragionano all’unisono Iacomini, Verrecchia e Vincenzo Nuccetelli, l’altra personalità della struttura progetto di Osteria –, e per averci permesso così di tratteggiare un percorso che certamente produrrà nei prossimi anni ulteriori e significativi risultati. Il progetto che vogliamo continuare a sviluppare anche a Parrano, dopo un ventennio di ricerca nei/sui territori dell’entroterra abruzzese, riconosce quale nucleo il concetto di Biodiversità, e ha, tra le altre, quale ragioni guida quelle di ‘…Muovere il Gusto Lungo i Respiri del Tempo…, e di lavorare alla …individuazione e/o alla costruzione di zone di relazione e scambio tra le persone, le generazioni, le comunità, le culture, le diverse aree, …anche distanti, marginali, per muovere appunto i territori verso un futuro il più possibile Gustoso e Biodiverso…’. Il pane che presentiamo dopo un anno di lavoro e la zuppa EvoMedio sono allora il nostro contributo al dibattito relativo alla forma della società. Noi siamo per una forma sempre più aperta e disponibile alla relazione con l’altro, poiché forte e consapevole della propria diversità culturale e della propria identità e dei processi che hanno cercato di consumarne il valore e il senso”.

Oltre a ‘[PadreSapore]’… – continua lo Chef abruzzese –, progetto figlio dell’azione di ricerca sviluppata dal 1997/’98, a supporto del recupero degli antichi cereali abruzzesi – la Solina, etc. -, e delle produzioni Biodiverse in genere, all’interno dei processi alimentari e culturali della contemporaneità, anche la zuppa ‘EvoMedio’ è risultato delle coordinate logico-culturali esplicitate. Ho lavorato, infatti e nella costante e continua reazione con la struttura progetto di Osteria e con il Sindaco Filippetti, al recupero di quelle antiche produzioni delle 4 regioni che potessero permettermi di giungere, attraverso la loro CucinAzione, ad un prodotto dal sapore rustico, crudo, dalla struttura essenziale, arcaica. Ecco allora la Roveja (antico pisello selvatico) dell’Umbria, il Cecio Rosso dell’entroterra aquilano, le altre produzioni marchigiane e laziali, e le erbe, e la struttura di alcune ricotte…e, infine, i saperi delle splendide persone di Parrano. Ecco la pietanza ‘EvoMedio / Studio n. x: sul Valore della relazione tra Culture nell’incontro con altri CibaMenti’”

La proposta gastronautica che delizierà i palati, oltre ai su citati piatti, prevede inoltre pietanze realizzate con le sole produzioni umbre: un tagliere con insaccati e formaggi aprirà, nel servizio di credenza, ai palati il resto del banchetto, che culminerà, dopo la Zuppa di Pane Neco alla Parranese e maialino e vitello lesso, serviti rispettivamente nel primo e secondo servizio di cucina, nel Pan dolce, con noci, uvetta e altra frutta secca finale…

Il momento gustativo sarà allietato dal Giullar Cortese Gianluca Foresi, attore e Direttore Artistico del format parranese. Sarà inoltre animato da una rappresentanza del Corteo Storico di Monteleone d’Orvieto, grazie alla disponibilità dei Casati di Monte Marte e Marsciano, che desinerà assieme ai commensali sfoggiando le impareggiabili creazioni di sartoria di Maria Cristina Gori. Il violino e l’arpa celtica del Duo Thybris, di Mohan e Nhare Testi, muoveranno con sonorità uniche lo spazio, riempito tra l’altro dalle performance dalle produzioni di artisti ed artigiani locali, tra cui Fabio Fattorini e Lucia Roncella.

La festa continuerà, infine, sabato e domenica con altre appetibili proposte

 

Buoni appetiti a tutti!

____________________________________________________________________________________________

Ufficio Stampa Ass. Cult. Tempi Moderni

Contatti

 Cell: 3287824406

Sito: parranobiodiversa.it

Pagina Facebook: Osteria Futuro

e-mail: gustandofuturo@yahoo.it

 

 

================================================================

 

Comunicato Stampa n.1

Un ricco fine settimana di eventi ravviverà il borgo medievale di Parrano. Nell’ambito dell’annuale ciclo di manifestazioni, denominato “Parrano BioDiversa”, dopo le celebrazioni in onore della terra e dell’acqua, torna la Festa Medievale,

L’evento avrà inizio Venerdì 12 luglio, a partire dalle ore 20.00, con uno spettacolare banchetto medievale allietato dal Giullar Cortese Gianluca Foresi, Attore e Direttore artistico del format parranese.

I commensali, oltre ad un curato menu tipico del tempo, preparato con prodotti locali, potranno gustare un pane ed una zuppa particolari, che racchiudono in sé farine e leguminose tipiche delle quattro regioni colpite dal sisma del 2016, simbolo di un processo volto alla ricostruzione. Mastro de cochina, il Cuoco Custode Mario Iacomini, ideatore di questo speciale tipo di panificazione e di primo piatto.

Chef Iacomini, patron di Osteria Futuro in Scurcola Marsicana (AQ) è da anni amico di Parrano, perché portatore di valori di cura e, appunto, custodia, delle risorse dei propri territori in termini di biodiversità, ma con un occhio sempre proiettato al futuro.

Il banchetto, inoltre, vedrà la presenza anche di Giuseppe Verrecchia (Responsabile Processi Panificazione di Osteria Futuro), e sarà animato da una rappresentanza del corteo storico di Monteleone d’Orvieto, grazie alla disponibilità dei Casati di Monte Marte e Marsciano, che desinerà assieme ai commensali sfoggiando le impareggiabili creazioni di sartoria di Maria Cristina Gori.

Non solo: avremo il piacere e l’onore di ascoltare il violino e l’arpa celtica del Duo Thybris, di Mohan e Nhare Testi, nonché l’esibizione di alcuni artisti e produttori di artigianato locale, come le ceramiche di Fabio Fattorini e Lucia Roncella, col suo antico tornio a pedale.

Invece, per la giornata di Sabato 13, il convegno “Storie di Uomini e di Donne”, in cui presenteremo nell’androne del Castello di Parrano, il libro di Roberto Cherubini, “La terra al centro dell’universo – Storia dei Cherubini della Villa”. Ne parleranno con l’autore il Vice Sindaco ed Assessore alla cultura Isabella Tedeschini, la Giornalista Livia di Schino, il Giornalista e cultore della materia Federico Fioravanti. Oltre a ciò, Roberto Cherubini esporrà i suoi studi sulla ricostruzione degli alberi geneaologici di circa cinquanta famiglie di parrano, dal 1500 fino al 1910 circa, di cui consegnerà copia su richiesta agli intervenuti: Mechelli, Galanello, Milani, Baglioni, Duranti, Brenda, De Sanctis, Cherubini, Margottini, Della Fina, Isacco, Giulivi, Leonardi, Narducci, Niciarelli, Rossi, Moretti, Picconi, Marinale, Pipparoni, Tedeschini, Baiocchino, Basilietti, Brunori, Cacio, Fucili, Spallaccini, Giorgi, Graziani, Purgatorio, Rolfi, Trippella, Ercolani, Mecarino, Piovanello e molte altre… Venite a scoprire le origini del vostro cognome!

La Festa Medioevale  sarà anticipata dal Concorso di Arte moderna “Le Forme e l’Anima della Natura”, a cura dell’Artista Maria Malara. Giovedì 11 Luglio, alle ore 18.00, taglio del nastro e vernissage della mostra con cocktail di benvenuto. La stessa resterà aperta per tutto il fine settimana, con i seguenti orari: 16.30 – 20.30. Il pubblico potrà votare il proprio artista preferito e portarlo alla vittoria.

Infine, la manifestazione si concluderà Domenica 14 Luglio, con la premiazione del vincitore, presso il Casale Due Olmi a partire dalle ore 10.00. A seguire, un piccolo rinfresco di commiato e, dalle ore 12.00 in poi, la visita guidata al Borgo Medievale di Parrano, il Borgo del III Millennio, ed al Centro di documentazione territoriale.

Si ringraziano tutte le Associazioni, le Contrade (in particolare il Borgo Dentro ed il Casalino di Città della Pieve – Palio dei Terzieri) nonché molte aziende del circondario, che col loro lavoro volontario o sponsor, si sono messe a disposizione per la realizzazione dell’evento.

Che dire di più? Parrano sta per rimettere indietro le lancette dell’orologio… Vi aspettiamo!

 

 

____________________________________________________________________________________________

 

Ufficio Stampa: Comune di Parrano 

Informazioni:

cell: 331/6424680

329/5635200

Pagine Facebook: Parrano Biodiversa

Siti:

parrano.it

 

 

 

 

 

 

PARRANO , riunione cda del Consorzio Strade Vicinali Manziano

Convocazione del Consiglio d’Amministrazione.
E’ convocato per il giorno sabato 06 luglio 2019 alle ore 10,00 presso la Sala Consiliare del Comune di Parrano (TR), il
Consiglio d’Amministrazione del Consorzio, per discutere e/o deliberare sul seguente Ordine del Giorno:
ORDINE DEL GIORNO DELLA SEDUTA
1. Lettura ed approvazione verbale seduta precedente;
2. Ricorso Iachelli famiglia presso Commissione Tributaria di Terni;
3. Varie ed eventuali.
CONSORZIO STRADE VICINALI MANZIANO
Il Presidente

Valentino Filippetti

COMUNE di PARRANO : Ordinanza Antincendio

“Servizio di Polizia Municipale dei Comuni in Convenzione di Monteleone di Orvieto, Montegabbione e Parrano”

N      10          Reg.Ordinanze    del 22 maggio 2019

Il Sindaco

    

Ritenuto di dovere promuovere una campagna di sensibilizzazione per la lotta agli incendi;

Considerato di dovere disporre, a tutela della pubblica e privata incolumità, della sicurezza urbana, del patrimonio ambientale, al fine di prevenire fenomeni di illegalità diffusa ovvero comportamenti d’inerzia dei proprietari di terreni e conduttori di fondi, l’adozione di misure precauzionali atte ad impedire il verificarsi di incendi nel territorio Comunale;

Letto l’art.59 del T.U.L.P.S;

Vista la legge Regionale n.28/01, art 20-21-24, T.U. foreste;

Visto il T.U.E.L, D.Lgs 267/2000 e il D.Lgs 165/2001;

 

ORDINA

         

Al fine di impedire che dai terreni attigui le aree boschive e le linee ferroviarie si propaghino incendi, tutti i proprietari ed affittuari di terreni adiacenti alle aree suddette, dovranno durante la stagione estiva tenere sgombri i loro terreni fino a venti metri dai confini di cui sopra, da depositi di paglia, erbe secche o da ogni altro materiale facilmente combustibile;

I proprietari ed affittuari di terreni coltivati a cereali hanno l’obbligo di circoscrivere l’intero fondo,appena mietuto, con una striscia di terreno solcato dall’aratro e completamente scevro di stoppia, larga non meno di 4 metri da mantenere costantemente pulita;

Eguale obbligo spetta ai proprietari ed affittuari di terreni incolti e/o tenuti a pascolo;

E’ altresì obbligo di ripulire tutte le aree incolte ricadenti all’interno dei centri abitati o nelle immediate vicinanze, onde evitare pericoli per la pubblica incolumità ed il propagarsi di incendi ai centri abitati stessi;

E’ fatto obbligo di non bruciare le stoppie e quanto altro possa provocare incendi nel periodo di massima pericolosità dichiarata dalla Regione dell’Umbria;

I proprietari ed i possessori a qualsiasi titolo di terreni saranno ritenuti responsabili dei danni che si verificheranno per negligenza , imperizia ed inosservanza della presente ordinanza, salvo sempre l’applicazione di altre comminatorie previste per legge;

I Trasgressori, ove la legge non preveda sanzioni penali, saranno sanzionati ai sensi dell’art 7 bis del D.Lgs 267/2000, l’ordinanza sarà inviata per conoscenza e quanto di competenza al Comanda stazione Carabinieri Forestali di San Venanzo, per quanto di competenza.

Contro la presente si potrà ricorre, entro 60 giorni dalla pubblicazione all’albo on line , al TAR dell’Umbria, per eccesso di potere, incompetenza e violazione di legge e/o con ricorso straordinario, entro 120 giorni dalla pubblicazione , al Presidente della Repubblica, per motivi di legittimità.

Gli agenti di PS e PG sono incaricati del rispetto della presente

                                                                                        

 

                                                                                              Il Sindaco

                                                                                      Valentino Filippetti

Ricordando ALESSANDRO

 

Già è passato un anno che ci ha lasciato Alessandro Narducci e per noi è come se fosse ieri. Un grande dolore, una perdita immensa per la sua famiglia e per tutti noi. Lo ricordiamo e lo ricorderemo sempre per il suo gran cuore, la sua creatività, la sua disponibilità, la sua amicizia.

Valentino Filippetti

Sindaco di Parrano

PARRANO : TRAIL del Diavolo, una festa dello sport

 

Il 16 giugno si è tenuta nel territorio del Comune di Parrano una gara di trail running, per un percorso di circa 23 km, con un dislivello massimo di 529 m.s.l.m. 
La competizione ha visto la partecipazione di ventinove atleti, che si sono sfidati in una prova di adattabilità e resistenza davvero avvincente!
Affiancata alla gara di Trail, la camminata ludico/motoria non competitiva per un percorso più breve ed aperto a tutti, di 10 km.

I premiati:

1° Posto: Alberto Dionigi, A.s.d. Aperdifiato, con il tempo di 2 ore, 5 minuti e 50 secondi;

2° Posto: Giuseppe Esposito, A.s.d. Piano ma arriviamo, con il tempo di 2 ore, 23 minuti e 12 secondi;

3° Posto: Emanuele Tini, Run Card, con il tempo di 2 ore, 26 minuti e 32 secondi.

Si ringraziano gli organizzatori, tutte le associazioni ed i volontari che si sono prestati alla realizzazione dell’evento, in particolare la Apd Parrano Calcio, la Pro loco Parrano, la Proloco Cantone, l’Associazione L’UpupaPolisportiva Porta Saragozza, il Comitato UISP Orvieto – Medio Tevere.

Un grazie speciale alla Misericordia di Fabro ed al suo Presidente Marcello Moretti, coordinati dalla Dott.ssa Emanuela Frumenzio, che ha messo a disposizione la sua competenza volontariamente;

la Protezione civile Area Interna Sud Ovest Orvietano, divisione di Monteleone d’Orvieto, responsabile Stefano Cangelmi;

il servizio di Polizia locale dei Comuni di Monteleone d’Orvieto, Montegabbione e Parrano, nella persona del Capitano Dott. Francesco Giuliacci;

i Carabinieri di Fabro, che col loro occhio attento sono passati a supervisionare l’evento.

Sponsor: Alimentari Maccheroni Fabrizio, La Capretta Country House;
Prodotti pacchi gara, Azienda Agricola Muro Grosso e Gusto Umbria – Terre dell’Upupa.

CHIUSA LA STRADA PER PIEVELUNGA IL 12 E 13 GIUGNO

Oggi il comandante della Polizia Municipale cap Francesco Giuliacci ha emesso una ordinanza con la quale si stabilisce la chiusura totale al traffico della strada comunale di Pievelunga dalle 7 alle 20 dei giorni 12 e 13 giugno.

La chiusura si rende necessaria per permettere la realizzazione dei lavori di asfaltatura della strada.

L’Amministrazione Comunale si mette a disposizione di tutti i residenti della frazione per qualsiasi necessità ed esigenza-

Il Sindaco di Parrano

Valentino Filippetti