PARRANO, il 13 giugno parte il corso di apicultura e l’APIARIO

 
Il Comune di Parrano è lieto di annunciare che da sabato 13 Giugno 2020 inizieranno le lezioni del “Corso di avvio all’apicoltura”, finalizzato alla trasmissione della conoscenza del mestiere di apicoltore e alla creazione di un Apicolario di comunità. Il luogo prescelto è a ridosso del Centro storico, presso la passeggiata Petracchi, affinché chiunque, lo desideri potrà approcciarsi al progetto agevolmente.
 
 Il Corso verrà svolto da Apicoltura La Valle del Chiani, tramite l’esperto Paolo Ferraldeschi, il quale svolgerà con un approccio teorico e pratico, per il quale il Comune di Parrano ha rilasciato il patrocinio.
 
Infatti, promuovere la conoscenza profonda dell’allevamento apicolo e della produzione del miele è uno degli obiettivi principali del progetto Parrano BioDiversa – nonché il Comune di Parrano, in uno dei suoi primi atti di consiglio, ha deciso di aderire alla rete dei Comuni Amici delle Api, la cui organizzazione di rete viene curata da FELCOS Umbria.
 
Le api sono un insetto fondamentale per la salubrità dell’ambiente e del nostro ecosistema, salvaguardiamole e continuiamo a creare le condizioni per la loro massima diffusione.
 
 
 
 
 
 
 

PARRANO, parte dal 1 luglio il servizio di trasporto per Fabro e per il Mercato Contadino di Parrano

Nella mattinata odierna è stata firmata la convenzione per l’affidamento del “Servizio di trasporto verso i mercati di Fabro e il mercato contadino di Parrano”. 
L’azienda che si è aggiudicata la gara è la ditta Fabiani Mirco di Castelgiorgio.
 
L’iniziativa gratuita è il frutto dell’aggiudicazione, da parte del Comune di Parrano, dei Fondi per la Montagna – SICOMONN, messi a disposizione dei piccoli Comuni, con l’obiettivo di alleviare le difficoltà degli abitanti, sempre più penalizzati dai tagli al trasporto pubblico locale.
 
Al tempo stesso, si vuole sostenere le attività dei produttori agricoli, ed in particolare dei produttori locali, stabilendo a Piazza della Repubblica degli spazi per l’allestimento di un mercato contadino dedicato alla vendita diretta.  Infatti, proprio in Via Roma a Parrano, esiste, ormai da anni, un laboratorio di trasformazione dei prodotti agricoli, gestito dall’Associazione di imprenditori agricoli Gusto Umbria – Terre dell’Upupa, che rappresenta ormai un’eccellenza del loco, assieme ad altre Aziende di spicco del territorio, le quali si stanno sempre più orientando verso questa forma di commercializzazione diretta al consumatore finale.
 
Il Comune di Fabro, da decenni ormai, ha fatto questa scelta, e nel proprio territorio esiste un mercato settimanale al venerdì ed una fiera mensile di grandi dimensioni la seconda domenica di ogni mese.
 
Inoltre, insistendo a Fabro sia la sezione USL territoriale, sia la stazione ferroviaria che serve anche Parrano, gli orari ed i giorni delle corse sono stati pensati per connettere i cittadini di Parrano a questi servizi e agli orari dei treni principali e veloci per Roma e Firenze.
 
In particolare, il servizio si svolgerà nei giorni di venerdì e lunedì con tre corse in partenza da Parrano per Fabro, alle ore 6.05, 12.15, 17.50 ed in partenza da Fabro per Parrano alle ore 12.00, 17.00, 19.00.
 
 
 

Imposta di soggiorno 2020

1 – Delibera n. 5 del 27.01.2020, che conferma imposta di soggiorno per l’anno 2020; – SCARICA

2 – Delibera n. 5 del 27.01.2020, Regolamento. – SCARICA
 
3 – Informativa – SCARICA
 
4 – ImpostaSoggiorno Riepilogo Trimestrale – SCARICA

5 – ImpostaSoggiorno Dichiarazione Sostitutiva Esenzi
one Autisti Accompagnatori – SCARICA

6 – ImpostaSoggiorno Dichiarazione Sostitutiva Esenzione Pazienti – SCARICA

7 – ImpostaSoggiorno Dichiarazione Sostitutiva Esenzione Studenti – SCARICA

AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L’INDIVIDUAZIONE DI SOGGETTI A CUI AFFIDARE LA GESTIONE DELL’AREA DEL PARCO TERMALE DI PARRANO.

   In esecuzione della Determinazione del Responsabile del servizio Ufficio Tecnico n. 236 del 03.06.2020, si comunica che l’Amministrazione Comunale di Parrano procederà – fatto salvo quanto previsto e consentito a seguito dell’emergenza Covid 19 e delle Ordinanze emanate dal Presidente della Regione Umbria – all’affidamento diretto ai sensi dell’art. 36, comma 2, lettera a) del D.Lgs. 50/2016 della gestione dell’area del Parco Termale di Parrano in Loc. Fosso del Bagno, meglio identificata nella planimetria allegata al presente avviso.

Possono presentare manifestazione d’interesse all’affidamento in questione soggetti concorrenti di cui all’art. 45, commi 1 e 2 del D.Lgs. n. 50/2016, in possesso dei seguenti requisiti.

 

  1. Di ordine generale di cui all’art.80 del D.Lgs.50/2016;
  2. Esperienza di gestione di struttura analoga per la durata di almeno 3 stagioni.

 

Le condizioni di gestione sono esplicitate nello schema di convenzione allegato al presente avviso, da integrare, eventualmente, con quanto previsto e consentito a seguito dell’emergenza Covid 19 e delle Ordinanze emanate dal Presidente della Regione Umbria,

 

I soggetti interessati per essere presi in considerazione per l’affidamento in oggetto dovranno presentare istanza sottoscritta dal legale rappresentante come da modello allegato al presente avviso.

 

L’istanza indirizzata al Comune di Parrano – Via XX Settembre n.1 – 05010 Parrano, dovrà pervenire inderogabilmente entro le ore 12,00 del 13/06/2020

All’istanza dovrà essere allegato documento di identità del sottoscrittore.

I soggetti che hanno presentato istanza saranno invitati a presentare offerta mediante indagine di mercato entro il 22/06/2020.

 

La gestione verrà affidata al concorrente che presenterà il pagamento del corrispettivo più alto determinato mediante applicazione di una percentuale, non inferiore al 5%, sul prezzo del biglietto di ingresso all’area piscine-bar stabilito in € 5,00.

La gestione verrà affidata per una stagione, ovvero 2020.

 

Il presente avviso di manifestazione d’interesse non determina l’instaurazione di posizioni giuridiche e di obblighi negoziali e non vincola in alcun modo l’Amministrazione che sarà libera di sospendere modificare o annullare, in tutto o in parte, la presente procedura con atto motivato, senza che i soggetti richiedenti possono vantare alcuna pretesa.

 

Non saranno tenute in considerazioni eventuali istanze pervenute precedentemente alla data di pubblicazione del presente avviso o richieste presentate in maniera difforme.

 

 Il RESPONSABILE DELL’AREA TECNICA (Geom. Marco Pellorca)