Voto degli elettori temporaneamente all’estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche e dei familiari conviventi

La legge 6 maggio 2015, n. 52, di riforma del sistema di elezione della Camera dei Deputati, ha introdotto modifiche alla disciplina del voto nella circoscrizione Estero per le elezioni politiche e per i referendum di cui articoli 75 e 138 della Costituzione, prevedendo il voto per corrispondenza degli elettori temporaneamente all’estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche e dei loro familiari conviventi.

Pertanto, in occasione del referendum popolare del 17 aprile, indetto con D.P.R. 15 febbraio 2016 (GU del 16 febbraio), gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi, nonché i familiari con loro conviventi, possono esprimere il voto per corrispondenza. L’opzione per il voto per corrispondenza deve pervenire al Comune d’iscrizione nelle liste elettorali entro i dieci giorni successivi alla data di pubblicazione del decreto di convocazione dei comizi elettorali (con possibilità di revoca entro lo stesso termine), ossia entro il 26 febbraio 2016.

In sede di prima attuazione con le consultazioni referendarie del corrente anno, il suddetto termine è da considerarsi meramente ordinatorio e, verranno considerate valide le opzioni pervenute in tempo utile entro il trentesimo giorno antecedente la votazione in Italia, ossia entro il 18 marzo 2016.

Il modello da utilizzare per formulare l’opzione è pubblicato sul sito internet di questo comune all’indirizzo: Modello da utilizzare per formulare l’opzione

Scarica l’avviso del Comune di Parrano in formato .pdf

Avvio della procedura di V.I.A. relativa al progetto di realizzazione ed esercizio di un impianto eolico in “Loc. La Cavallaccia”

Avviso di avvio della procedura di Valutazione di Impatto Ambientale (V.I.A.), integrata con la procedura di valutazione di incidenza (V.INC.A. . D.P.R. 357/1997 e s.m.i.) relativo al progetto di realizzazione ed esercizio di un impianto eolico nei Comuni di San Venanzo e Parrano in “Loc. Poggio della Cavallaccia” (scarica avviso in formato .pdf)

Referendum fusione: possono votare anche i cittadini dell’Unione Europa residenti in Italia

VOTAZIONE AI REFERENDUM CONSULTIVI SULLA ISTITUZIONE DI UN NUOVO COMUNE MEDIANTE FUSIONE DEI COMUNI DI FABRO, FICULLE, MONTEGABBIONE, MONTELEONE D’ORVIETO E PARRANO DA PARTE DEI CITTADINI DELL’UNIONE EUROPEA RESIDENTI IN ITALIA

(DLGS 197/1996)

In occasione dei referendum consultivi previsti per il prossimo 13 aprile 2014 potranno votare anche i cittadini dei Paesi dell’Unione Europea, inoltrando apposita domanda al Sindaco del comune di residenza.
La domanda – il cui modello è disponibile presso gli uffici comunali – dovrà essere presentata direttamente all’Ufficio protocollo Comunale o al seguente indirizzo di PEC: comune.parrano@postacert.umbria.it
La domanda dovrà essere corredata da copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore (art. 38, comma. 3, DPR 28/12/2000, n. 445).

Nella domanda – oltre all’indicazione del cognome, nome, luogo e data di nascita – dovranno essere espressamente dichiarati:

  • la cittadinanza;
  • l’indirizzo nel comune di residenza e nello Stato di origine;
  • il possesso della capacità elettorale nello Stato di origine;
  • l’assenza di un provvedimento giudiziario a carico, che comporti per lo Stato di origine la perdita dell’elettorato attivo.

In caso di accoglimento, gli interessati riceveranno la tessera elettorale con l’indicazione del seggio ove potranno recarsi a votare.

I CITTADINI DEI PAESI DELL’UNIONE EUROPEA CHE SONO GIÀ ISCRITTI NELLE LISTE ELETTORALI COMUNALI NON SONO TENUTI A PRESENTARE LA DOMANDA E POSSONO PARTECIPARE DIRETTAMENTE AL VOTO.
Per maggiori informazioni rivolgersi all’Ufficio Elettorale Comunale (0763/838751)

PARRANO, lì 14/3/2014

SCARICA il documento in formato .pdf

 

Affidamento Gara servizio di Tesoreria

Il Segretario Comunale (Responsabile dell’Area Contabile) del Comune di Parrano con sede in Parrano – Via XX Settembre n° 1 rende noto che in esecuzione della deliberazione di Consiglio Comunale n. 50 del 27.12.2013 e della determina a contrattare n. 14 del 22.02.2014 il Comune di Parrano procederà all’espletamento di una gara mediante procedura aperta per l’affidamento del Servizio di tesoreria comunale, periodo 01/04/2014 – 31/12/2016.