PARRANO: CAUSA MALTEMPO CHIUSI I GUADI SUI FIUMI CHIANI, SUL MIGLIARI E SUL FOSSO DI SAN GIOVANNI

“Servizio Polizia Municipale dei Comuni, di Monteleone di Orvieto, Montegabbione  e Parrano”

________________________________________________________________________________

 N. 3 del 02.02.2019  reg.ordinanze                                     protocollo n 440  del 02.02.2019

Il COMANDANTE

Sentita la comunicazione verbale del Sindaco di Parrano Sig.Valentino Filippetti, relativamente all’attraversamento del guado sul fosso San Giovanni, individuato nella strada comunale del piano e della strada comunale di S.Marino oggetto di esondazione all’altezza del fosso Migliari;

Letta l’ordinanza n.2 del 01 febbraio 2019, emessa dal dirigente regionale delegato per la protezione civile;

Visto il perdurare delle condizioni meteo avverse e accertato che l’attraversamento sul  fosso San Giovanni e sul fosso Migliari é reso pericoloso, dall’acqua  che scorre al di sopra dei guadi, sia al traffico pedonale che veicolare;

Sentito verbalmente il coordinatore dei volontari della protezione civile di Monteleone d’Orvieto, che nella giornata odierna sono intervenuti in detto guado per soccorrere un veicolo in difficoltà dietro chiamata della sala operativa di protezione civile di Orvieto;

Accertato quindi che la sicurezza al transito su dette strade non è assicurata ed, al fine di tutelare la pubblica incolumità;

 Attesa la propria competenza all’adozione del presente atto, in forza dell’art 106 del D.Lgs 267/2000 (TUEL);

Richiamate le disposizione del Capo II° del Titolo II° del D.Lgs 165/2001;

Visto l’articolo 6 comma 4 del D.Lgs 285/92 e smi;

Visto il Decreto Sindacale n.5 del 02/01/2019;

 Per i motivi sopra esposti;

ORDINA

La chiusura al transito veicolare e pedonale,  sulla strada comunale del Piano, da incrocio della medesima con la SP 52 e su tutto il tracciato di competenza del comune di Parrano, sulla strada comunale di S.Marino, all’altezza del fosso Migliari, dalla data odierna e fino al ripristino delle condizioni di percorribilità in sicurezza .Il guado sul fosso San Giovanni dovrà essere sbarrato mediante chiusura delle sbarre, mentre il guado sul fosso Migliari dovrà essere sbarrato mediante installazione di appositi transenne. Dovrà essere installata  segnaletica di divieto di transito con indicazione di “strada interrotta all’altezza del guado fosso San Giovanni” e strada interrotta all’altezza del fosso Migliari, all’intersezione della strada comunale del Piano con la strada Provinciale 52 e all’intersezione della strada comunale di S.Marino con la S.P 104 di Frattaguida .In caso di emergenze relative ai residenti su dette strade, dovranno essere contattati i volontari della protezione civile di Orvieto al Tel 0763 306430 e  sindaco di Parrano Sig Valentino Filippetti al n. di cellulare 3483496000. La presente ordinanza sarà pubblicata all’albo on line del Comune di Parrano, sarà inviata per  conoscenza e quanto di competenza alla Stazione Carabinieri di Fabro, al Comune di Ficulle, al comune di S.Venanzo ed alla protezione civile di Orvieto. Avverso la presente si potrà ricorrere al TAR dell’Umbria, per motivi di eccesso di potere, incompetenza e violazione di legge, entro 60 giorni dalla pubblicazione e/o, con ricorso straordinario, per motivi di legittimità, entro 120 giorni dalla pubblicazione  al Presidente della Repubblica.

Dalla Residenza Municipale

                                                                                               Il Comandante                                                                                        Cap.Dott.Francesco Giuliac

ALLARME ARANCIONE PER SERATA 21 GENNAIO RISCHIO NEVE

Il dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio ha diramato un avviso di CONDIZIONI METEOROLOGICHE AVVERSE, unitamente alla Regione dell’Umbria.

Si segnala che dalla serata del 21 gennaio e per le successive 24/36 ore si prevedono nevicate fino a quote 300/500 metri in Umbria

La Regione Umbria ha emesso un Avviso di criticità che prevede Allerta Codice Arancione

ORDINANZA DIVIETO DI SOSTA IN VIA OSTERIA PER LAVORI DISTRIBUTORE

“Servizio Polizia Municipale dei Comuni, di Monteleone di Orvieto, Montegabbione e Parrano”

Il COMANDANTE

Accertato che sono iniziati i lavori di ristrutturazione del distributore carburanti sito in Parrano capoluogo, via Osteria;

Verificato che per esigenze di cantiere necessita di sopprimere temporaneamente i parcheggi a tempo situati in via Osteria, lato opposto del cantiere;

Attesa la propria competenza all’adozione del presente atto, in forza dell’art 106 del D.Lgs 267/2000 (TUEL);

Richiamate le disposizione del Capo II° del Titolo II° del D.Lgs 165/2001;

Visto il Decreto Sindacale n.6 del 09/02/2018;

Per i motivi sopra esposti;

ORDINA

Il divieto di sosta e fermata negli stalli di sosta a tempo, situati in via Osteria lato opposto del distributore, dal 11/01/2019 a fine lavori.

La presente ordinanza sarà pubblicata all’albo on line del Comune di Parrano, sarà inviata per conoscenza e quanto di competenza alla stazione Carabinieri di Fabro .

Avverso la presente si potrà ricorrere al TAR dell’Umbria, per motivi di eccesso di potere, incompetenza e violazione di legge, entro 60 giorni dalla pubblicazione e/o, con ricorso straordinario, per motivi di legittimità, entro 120 giorni dalla pubblicazione, al Presidente della Repubblica.

Dalla Residenza Municipale

Il Comandante

Cap.Dott.Francesco Giuliacci

PARRANO :Consiglio Comunale il 28 dicembre

COMUNE DI PARRANO
PROVINCIA DI TERNI

IL SINDACO

VISTO L’ART. 50 del D.L.gs. 267/2000.

COMUNICA
 IL CONSIGLIO COMUNALE E’ CONVOCATO IN SESSIONE ORDINARIA
NELLA CONSUETA SALA DELLE ADUNANZE PER LE ORE 18.00 DEL 28 dicembre 2018
PER DISCUTERE SUGLI AFFARI DI COMPETENZA E DI CUI AL SEGUENTE:
ORDINE DEL GIORNO
1. Comunicazioni del Sindaco;
2. Revisione annuale delle partecipazioni societarie ai sensi del d.lgs. 19/8/2016, n. 175;
3. Sdemanializzazione e successiva alienazione di area (relitto di strada pubblica) in
Parrano, Frazione Cantone;
4. Approvazione del programma triennale dei lavori pubblici 2019/2021 e dell’elenco
annuale dei lavori per l’anno 2019 (art. 21 del d.Lgs. n. 50/2016);
5. Adesione al “Patto dei Sindaci per il BEN-ESSERE EQUO E SOSTENIBILE”.

IL SINDACO
(Valentino Filippetti)

Il 25 Novembre alla Panchina Rossa di Parrano per continuare l’impegno contro la violenza di genere

 

 

PROGRAMMA:
Ore 10.30: Ritrovo presso la Panchina Rossa di Parrano.
Saluti istituzionali del Sindaco di Parrano, Valentino Filippetti.
Breve commemorazioni di tutte le vittime della violenza di genere, a cura dell’Ass. Culturale Aisthesis.

Ore 11.00: Centro Documentazione Territoriale di Parrano.
Presentazione del libro “Racconti per Cristina”, di Lorella Natalizi.

Ne parleranno con l’autrice:
Isabella Tedeschini, Assessore alla cultura del Comune di Parrano;
Micaela Ponti Guttieres, Psicologa ed Artista, Presidente dell’Ass. Culturale Aisthesis.

Ore 12.30: Aperitivo di commiato.

Storie di donne… Nella giornata internazionale contro la violenza di genere, presentiamo un libro che raccoglie, in racconti brevi e palpitanti di emozioni, di vita, il mondo delle donne. A tutto tondo.

 Lorella Natalizi 

Lorella Natalizi è nata a Spoleto.Laureata all’Università di Perugia in Antropologia Teatrale e diplomata alla
Cittadella di Assisi in Arteterapia, collabora con il Teatro Stabile dell’Umbria e con il Festival dei due Mondi di
Spoleto come educatore teatrale. Docente e formatrice alla Scuola di Teatro Teodelapio, ha prodotto numerose
regie e adattamenti teatrali. Sostiene come volontaria l’associazione Aglaia. Ha pubblicato raccolte di poesie e
racconti. Nel marzo del 2017 ha ricevuto il Premio Donna Sapiens per l’arte, dall’associazione internazionale
F.I.D.A.P.A.

 

Fiera del Tartufo di Fabro premia Mario Iacomini e Giuseppe Verrecchia per il Pane della Ricostruzione

Domenica 11 novembre 2018 a  Fabro (TR)  all’interno della 31° Mostra Mercato del Tartufo di Fabro, organizzata dal Comune di Fabro (TR)], è stato conferito, per decisione dell’amministrazione comunale, un Premio Speciale a Mario Iacomini e Giuseppe Verrecchia (Rispettivamente Chef e Responsabile Processi di Panificazione del Ristorante di Custodia Osteria Futuro, Scurcola Marsicana – AQ), per il progetto [PadreSapore] Il Pane della Ricostruzione/Un Pane Risultato dell’Incontro dei Grani Antichi delle 4 Regioni Colpite dal Sisma, promosso dall’organismo ristorativo in collaborazione con l’Ass. Cut. Tempi Moderni, Vincenzo Nuccetelli e la Direzione Culturale dell’Ist. di Ricerca MondiVivo.

Nel consegnare il Premio il Sindaco di Fabro Maurizio Terzino ha messo in evidenza l’importanza del lavoro svolto da Mario Iacomini e Giuseppe Verrecchia nella riscoperta dei grani antichi e nella valorizzazione e rivitalizzazione del grande patrimonio di saperi e di conoscenze presenti sul territorio.

 

PARRANO: dalla Festa dell’Aria un appello a considerare i cambiamenti climatici e ad agire concretamente

La seconda edizione della Festa dell’Aria di Parrano è stata l’occasione per fare una seria riflessione sulle conseguenze dei cambiamenti climatici 

Purtroppo la cronaca di questi giorni si è incaricata di ricordarci come ormai si sia superato il limite di guardia e sia necessario avviare azioni concrete per invertire la tendenza

Pensare globalmente e agire localmente questa è stato il filo conduttore. E per agire le amministrazioni locali scelgono la strada della collaborazione, della cooperazione e della condivisione.

Cosi due comune cosi lontani come Parrano e Nocera Umbra si sono trovati a condividere un progetto per bla tutela e la valorizzazione dell’aria grazie alla complicità e l’aiuto del CREA Umbria, dell’ARPA Regionale e del DSA 3 dell’Università di Perugia

Dopo i saluti di Valentino Filippetti ( Parrano), Giovanni Bontempi ( Nocera Umbra) e Marsilio Marinelli ( San Venanzo), tre sindaci protagonisti delle iniziative in discussione è toccato al Prefetto di Terni dr Paolo De Biagi ricordare la portata dei problemi e il valore delle iniziative locali.

La dott.ssa Francesca Marinangeli del CREA ha illustrato il progetto AIRNET presentato sul LIFE Europa sviluppato poi dagli interventi di Emma Tedeschini ( DSA 3) e Paolo Stranieri ( ARPA Umbria).

Sono seguiti molti interventi che hanno valorizzato la decisione UNESCO di fare del Monte Peglia una Riserva della Biosfera ( Corrado Maggesi), Luca Lo Bianco ( Fondazione Montagne Italia) che ha parlato delle Comunità Green, Marcello Murzilli ( Eremito) che ha indicato la strada della spiritualità e dell’ecologia come nuove frontiere del turismo esperenziali, Nino Nenna ( la Casella) che ha rivendicato il lavoro e i sacrifici fatti da chi è rimasto ad operare sul territorio, monsignor Jaen-Marie Gervais ( associazione Tota Pulcra) che ha ricordato il contributo di papa Francesco alla promozione della cultura e della sensibilità ambientalista, Pier Giorgio Oliveti ( Cittàslow international) che ha ricordato come i progetti in discussione siano in linea con la missione di Cittàslow.

Il dr Antonio Bianconi ( AD del Principato di Parrano) che ha gentilmente messo ma disposizione vla splendida location del Castello di Parrano , ha ricordato come siamo alle soglie di una nuova crisi mondiale dalla quale ne usciremo profondamente trasformati

La presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini nel tirare le fila del dibattito, condotto dal giornalista Andrea Chioni, ha ricordato l’insieme delle politiche che la Regione Umbria ha messo in campo sulle tematiche ambientali negli ultimi anni ed al tempo stesso si è detta consapevole della necessità di pensare il futuro in modo diverso

Ha assicurato l’interesse e la collaborazione a questo progetto che assume un nuovo significato dopo il riconoscimento del Monte Peglia come Riserva Mondiale della Biosfera da parte dell’Unesco

Un risultato ottenuto grazie all’intuizione ed al lavoro dell’associazione Monte Peglia per l’ Unesco ma che ora deve vedere il coinvolgimento delle istituzioni locali e della popolazione per evitare che si ripetano le esperienze dei progetti calati dall’alto